Strategie trading: ecco le migliori per investire sui mercati 2022

By on 15 Giugno 2021 in Guide with 0 Comments

Quali sono le migliori strategie di trading? Quali strategie di trading conviene utilizzare?

Una strategia è l’organizzazione una serie di azioni da mettere in pratica per raggiungere un obiettivo. E il trading online non può fare eccezione, poiché occorre avere un modus operandi prestabilito per operare sui mercati dopo un adeguato periodo di studio e formazione.

In questa guida completa sulle strategie di trading vediamo proprio quali sono le migliori, su quali broker conviene metterle in pratica.

Ricordiamo che la soluzione più profittevole è quella di Capital.com. Si tratta di una piattaforma regolamentata con servizi innovativi come quello dei segnali che permettono di ricevere consigli su come operare sui vari asset, come in questo caso i titoli azionari. Per saperne di più sui servizi di Capital broker clicca qui per visitare il sito ufficiale.

Strategie di Trading: cosa sono

Cosa sono le strategie di trading? Il trading online presuppone che tu abbia conoscenza di quello che stai facendo. Giacché ogni tipo di asset prevede un tipo di strategia diversa ed occorre armonizzare questa anche alle proprie possibilità economiche nonché alle proprie attitudini caratteriali.

Una strategia di trading è di fatto quell’insieme di azioni che mettiamo in pratica per raggiungere il miglior profitto possibile. E può essere di vario genere. Giornaliera, di alcuni giorni, perfino anni nei casi più lunghi.

Quali sono le migliori strategie di trading?

Una strategia di trading non deve essere fissa e insostituibile. Anzi, necessita di essere plasmata in base ai risultati ottenuti, poiché è controproducente insistere con una strategia che si rivela poco fruttuosa se non addirittura dannosa (che provoca cioè perdite).

Con il tempo, vedrai qual è la strategia di trading più adatta a te, ai tuoi obiettivi, alle tue possibilità economiche.

🏆Migliori strategie per principiantiDay Trading e Swing trading
Consigliodiversificare le proprie strategie
Migliori broker per applicare strategieeToro / Plus500
Miglior broker con segnaliCapital.com

Piattaforme per applicare le strategie

Qui di seguito alcune piattaforme adatte con cui aprire un conto demo e provare le proprie strategie:

BROKERCARATTERISTICHEVANTAGGIISCRIZIONE
Social tradingCopy trading e Copy fundsREGISTRATI
CFD su azioni, criptovalute, valute, commoditiersRendimenti elevatiREGISTRATI
CFD su azioni, forex e materie primePiattaforma facileREGISTRATI
CFDs sono strumenti finanziari complessi e comportano un alto rischio di perdita di denaro rapidamente a causa della leva. Tra il 74-89% dei trader retail perdono soldi facendo trading CFD. Prima di fare trading cerca di capire come funzionano i CFD ed i rischi che comportano.

Tipi di strategie

Quali sono i tipi di strategie di trading? Vediamo le principali.

Day trading

Il day trading è una strategia di trading che, come dice il termine stesso, si esaurisce all’interno dell’arco di una giornata. Quindi, non parliamo di posizioni lasciate aperte overnight o per 2 o più giorni.

Il day trading è anche molto impegnativo, poiché occorre una enorme rapidità di pensiero e di azione, dati i tempi strettissimi. E ciò si estremizza nel caso dello scalping. Cioè aprire tante posizioni di brevissima durata nell’arco di una giornata.

Il day trading, generalmente, si adopera per le azioni, ma ormai è adoperato un po’ per tutti i generi di asset.

Occorre anche grande capacità di analisi tecnica dei grafici, poiché occorre saper leggere i movimenti dei prezzi nel migliore dei modi, al fine di approfittare anche del minimo movimento.

Occorre anche essere consapevoli dei propri limiti caratteriali, la sopportazione allo stress.

Un indicatore di trading molto utilizzato per il trading intraday sono le Medie mobili, poiché in grado di evidenziare le mutevoli condizioni di mercato.

Ma ci sono circa un centinaio tra indicatori ed oscillatori di trading per fortuna. Quindi mano a mano prenderai dimestichezza con essi e scoverai quello che più ti rende profitti.

Swing Trading

Con lo Swing trading, i trader comprano e vendono titoli con lo scopo di tenere per diversi giorni e, in alcuni casi, settimane.

Spesso questa strategia comporta l’utilizzo di un grafico giornaliero per entrare in operazioni in linea con la tendenza generale del mercato.

Per lo swing trading è fondamentale avere dimestichezza con l’analisi tecnica. Ma importante è anche l’analisi fondamentale, per capire quali eventuali novità riguarderanno l’asset di nostro interesse.

Per lo swing trading, molto adoperati sono indicatori come

  • oscillatore stocastico
  • MACD
  • Relative Strength Index (RSI)

Trading di posizione

Con questa strategia, i trader comprano e vendono titoli allo scopo di mantenerli per diverse settimane o mesi.

In questo caso, si useranno proiezioni grafiche molto più ampie. Che vanno da 3 e più giorni fino a mesi, se non addirittura anni.

Il trader che sceglie questa strategia di trading non si preoccuperà molto delle fluttuazioni a breve termine, specie se minime. Poiché sa bene che sono fisiologiche.

Ciò che a lui interessa sarà il risultato alla fine della sua posizione. Inoltre, avrà aperto altre operazioni brevi, alcune delle quali saranno anche in perdita. Ma poi ricompensate da un profitto più grande.

Egli mette a rischio piccoli importi per ogni operazione, con lo scopo di aumentare la frequenza del numero di operazioni assunte e diversificare il proprio portafoglio.

Trading con algoritmo

Il trading algoritmico si basa sul fatto che il trader utilizza programmi informatici per entrare e uscire dalle transazioni. Come funziona? Il trader codificherà una serie di regole e condizioni su cui il programma informatico deve agire.

Parliamo di fatto dell’algo trading, black-box trading, o meglio noto come trading automatico o trading bot.

Questa strategia punta a trarre vantaggio da movimenti di prezzo molto piccoli ma ad alta frequenza. Tuttavia, questo genere di strategia ha prestato il fianco alla nascita di parecchie truffe.

L’algoritmo agisce come uno scanner dei mercati potenziali su cui concentrarsi. Quindi il trader ha sempre un ruolo attivo e decisionale. Non proprio come invece affermano certe truffe, che vogliono il trader uno spettatore passivo che si arricchisce senza fare nulla.

Trading Stagionale

Questa strategia di trading si basa sulla possibilità di un trend ripetibile anno dopo anno. Quindi, su quelle caratteristiche di tipo stagionale e ripetibili nel tempo.

In virtù di ciò, il trading stagionale non deve essere inteso come un sistema di acquisto o di vendita di asset, ma come un contesto più ampio di cui il trader necessita nell’ambito delle sue strategie di trading e metodi.

Molto interessante è stato uno studio del Financial Analyst Journal pubblicato nel 2013, che si è concentrato sui rendimenti azionari più elevati in un lungo periodo di tempo: dal 1998 al 2012 ed in due cicli diversi: novembre-aprile e maggio-ottobre.

In effetti, è stata dimostrata la ciclicità dei movimenti dei mercati azionari. Basata soprattutto sulla pubblicazione di bilanci, dati macroeconomici, l’uscita annuale della versione di un nuovo prodotto.

Migliori piattaforme di trading

Se sei in cerca di piattaforme di trading che ti consentano di mettere a frutto le tue strategie di trading senza rischi e in modo conveniente, puoi rifarti a questi broker.

eToro: fare copy trading

Il broker eToro ha di per sé una strategia di trading molto semplice, ma al contempo proficua. Adatta per i trader alle prime armi, in cerca subito di profitti: il CopyTrader, meglio noto come copy trading.

Infatti, la funzione è semplice. Cerchi i migliori trader iscritti alla strategia e inizi a copiarli. Così da guadagnare anche tu dalla loro bravura. I Popular trader ci guadagneranno a loro volta sui trader che li copiano.

Per scegliere i Popular trader, hai una serie di dati a disposizione, riferiti alle loro statistiche.

Il broker eToro ha 3 licenze per operare: CySEC, FCA, ASIC. Inoltre, prevede un deposito minimo di 200 euro.

Una volta che avrai acquisito esperienza e soddisferai dei parametri, potrai diventare a tua volta Popular Investor.

Puoi aprire un conto demo su eToro ed iniziare a fare trading partendo da qui.
67% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

Trading intelligente con Capital.com

Capital.com prevede invece l’aiuto della tecnologia. Infatti, le sue piattaforme sono integrate con l’Intelligenza artificiale e ti daranno un aiuto nelle tue scelte.

Le piattaforme di Capital.com, non a caso, guadagnano sempre dei premi per il livello avanzato dei servizi che offre.

Inoltre, potrai disporre di una app utile per la formazione: Investmate.

Capital.com ha licenza CySEC e FCA, e prevede un deposito minimo di 20 euro per il conto più semplice. Ha poi altri 2 account.

Puoi aprire un conto demo su Capital.com ed iniziare a fare trading partendo da qui.
71.2% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

Migliori Strategie di Trading

Vediamo quali sono le strategie di trading più utilizzate e diffuse dai trader.

Day trading

Come dice la parola stessa, day trading è una strategia che nasce e muore nel giro di una giornata di contrattazione.

Quindi, non va oltre il giorno come per esempio una posizione overnight o si propaga per più giorni se non mesi o anni.

Il day trading richiede quindi una importante capacità di leggere i grafici, per cercare di trovare movimenti in atto da sfruttare.

Importante è comunque anche l’analisi fondamentale, perché magari può essere interessante la pubblicazione di qualche dato importante in una determinata giornata, così da posizionarsi di conseguenza long o short in base al fatto che riterremo che questa notizia possa portare un aumento o un calo dei prezzi.

Scalping

Lo scalping è una strategia che rientra sempre nel day trading, ma è più estrema. Infatti, non solo le posizioni sono aperte o chiuse nell’arco di una giornata, ma durano anche pochi minuti, poiché il trader punta a trarre profitto su tanti piccoli movimenti di prezzo.

Va da sé che qui occorre essere ancora più veloce, sia nel pensare sul da farsi, sia nel sapere come agire. Inoltre, questa strategia dà vita a piccole perdite o piccoli profitti, per cui per farsi un’idea più concreta, occorre attendere almeno una settimana. Così da sommare sia le une che le altre.

Swing Trading

Lo swing trading è una tecnica operativa che si basa sull’apertura di una posizione, long o short che sia, per chiuderla dopo qualche giorno.

Lo scopo è quello di sfruttare le varie oscillazioni dei prezzi in quell’arco temporale. Chiamate appunto ‘swing’.

Questa strategia è una sorta di via di mezzo tra l’operatività intraday prima vista e la buy & hold. Strategia di trading che prevede di tenere la posizione aperta per un arco di tempo lunghissimo, che va addirittura fino agli anni. Infatti, viene definita in italiano cassettista.

Strategie di Trading: vantaggi

Quali sono i vantaggi di utilizzare le strategie di trading? Il vantaggio principale è quello di avere un modus operandi ben chiaro, per non operare senza alcuna direzione prefissata. Col rischio di avere idee confuse e quindi, ridurre di molto le possibilità di ottenere profitti.

Il problema però è che non bisogna intestardirsi su una strategia, ma bisogna sempre verificare di volta in volta se sta dando i suoi frutti.

Devi anche adattarla alle tue possibilità economiche, nonché alle tue attitudini caratteriali. Se preferisci aspettare tempi più lunghi senza star lì a operare continuamente oppure ti piace essere molto attivo e aprire molte posizioni, senza aspettare giorni, mesi, perfino anni.

Diversificare gli investimenti

Non è una strategia specifica di trading ma un ottimo consiglio: diversificare i propri investimenti. In modo che, se un investimento è in perdita, potrà essere controbilanciato da altre posizioni in attivo.

Quindi, meglio investire su asset tra loro non in correlazione positiva, o meglio fare un mix. In modo che quelle correlate che stanno andando bene porteranno diversi profitti e quelle non correlate saranno in perdita ma peseranno poco sul portafoglio.

Viceversa, se gli asset correlati stanno andando male, almeno sarai ricompensato da quelli non correlati.

Strategie di Trading: le domande frequenti

Cosa sono le strategie di trading?

Si tratta di quell’insieme di operazioni organizzate e predefinite per fare operazioni seguendo un piano prestabilito con il trading online.

Le strategie di trading variano in base alla durata delle operazioni che si andranno ad aprire, quante posizioni apriremo, quali tipi di analisi andremo a svolgere, ecc.

Quali sono le migliori strategie di trading?

Non esiste una migliore strategia di trading in assoluto. Dipende dalle proprie caratteristiche emotive, i tipi di asset, le proprie possibilità economiche.
Generalmente, sono considerate buone strategie di trading quella Intraday lo Scalping e lo Swing trading.

Quali sono i migliori broker per applicare le strategie di trading?

Puoi provare broker come eToro, Capital.com.

Conclusioni

Per ottenere un obiettivo, è buona norma predisporre una strategia. E ciò vale anche per il trading online. Si parla così di strategie di trading.

Esistono varie strategie di trading, in base alle operazioni che il trader sarà chiamato a svolgere, nonché alla loro durata.

Molto diffuse sono le strategie intraday, lo swing trading e lo scalping.

Importante è anche affidarsi a broker che non siano una truffa. E per questo ti consigliamo eToro, un broker che permette anche di prendere spunto dai migliori investitori.

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Top