Trading online: guida completa per iniziare dalle basi [2021]

By on 19 Maggio 2021 in Guide, Trading with 0 Comments

Cos’è il trading online? Conviene fare trading online? Ecco una guida completa sul trading online, una attività che è possibile svolgere da remoto, col proprio pc o device mobile.

Il trading online è una attività seria, che richiede dedizione e senso del rischio. Non è un gioco come tante truffe in circolazione lasciano credere alla gente per adescare nuovi adepti.

In questa guida completa sul trading online ti spiegheremo come fare.

Ricordiamo che la soluzione più profittevole è quella di OBRinvest. Si tratta di una piattaforma regolamentata con servizi innovativi come quello dei segnali che permettono di ricevere consigli su come operare sui vari asset, come in questo caso i titoli azionari. Per saperne di più sui segnali clicca qui per visitare il sito ufficiale.

Trading online: cos’è

Cos’è il trading online? Si tratta di una attività che si svolge, appunto online, mediante la quale accedi ai mercati finanziari tramite una piattaforma chiamata broker. Che si pone da intermediaria tra te e gli asset quotati.

Conviene fare trading online?

Il trading online è nato negli anni ‘80, ma solo a partire dagli anni 2000 è dilagato grazie ai moderni strumenti informatici. Soprattutto gli smartphone e i tablet, che grazie alle app, ci fanno avere i mercati finanziari comodamente a portata di mano.

Ma il trading online richiede dedizione, studio, formazione. Oltre alla reale possibilità di poter perdere denaro e non sottrarlo a cose importanti.

Serve poi anche molta pazienza, perché i risultati verranno col tempo. Con l’esperienza, tante sconfitte e la calma. Almeno che non si abbia una fortuna incredibile o un intuito straordinario.

Broker migliori per fare trading online

Prima di proseguire questa guida vi segnaliamo un elenco di piattaforme di trading regolamentate:

BROKERCARATTERISTICHEVANTAGGIISCRIZIONE
Broker CFDConto demo illimitatoREGISTRATI
CFD su azioni, criptovalute, valute, commoditiersRendimenti elevatiREGISTRATI
Social tradingCopy trading e Copy fundsREGISTRATI
CFD su azioni, forex e materie primePiattaforma facileREGISTRATI
CFDs sono strumenti finanziari complessi e comportano un alto rischio di perdita di denaro rapidamente a causa della leva. Tra il 74-89% dei trader retail perdono soldi facendo trading CFD. Prima di fare trading cerca di capire come funzionano i CFD ed i rischi che comportano.

Come fare trading online

Per prima cosa dedicati alla lettura di libri sull’argomento. Per esempio, scritti da trader di successo, biografici o autobiografici. Nonché da esperti di analisi, dove vengono spiegate le varie strategie di trading, gli errori da non fare, i cases studies, ecc.

Leggi anche articoli sull’argomento, come il presente. Che ti danno le giuste delucidazioni e le prime infarinature.

Fatto ciò, devi scegliere un broker con regolare licenza per formarti. Così da non incappare in truffe. Le licenze, infatti, fanno in modo che il broker si attenga ad una serie di obblighi appannaggio del trader.

Come la tutela dei capitali con fondi appositi, la tutela dei dati sensibili, il divieto di sottoporgli delle pratiche di trading troppo semplicistiche ed ingannatrici, ecc.

Dopo, per facilitarti la ricerca, ti suggeriremo già dei broker da poter scegliere.

Dopo aver scelto il broker, ti consigliamo di fare pratica col Conto demo che offre. In quanto il conto demo ti permette di fare tentativi senza perdere il tuo denaro, essendo esso costituito da soldi virtuali.

Generalmente, un broker, come quelli che ti diremo più in avanti, non richiedono già tutti i dati sensibili. Ma una registrazione rapida e nessun deposito. Ciò anche per consentirti di provare la piattaforma.

Potrai fare trading su diversi asset, grazie ai contract for difference. Si tratta di contratti standardizzati, che replicano il valore di un asset sottostante e consentono di investire su tanti asset diversi. Come:

  • azioni (Apple, Amazon, Pfizer, Ford, Starbucks, ecc.)
  • materie prime (oro, petrolio, caffè, ecc.)
  • indici azionari (S&P 500, Nasdaq 100, Dow Jones 30, Dax 30, ecc.)
  • criptovalute (Bitcoin, Ethereum, Ripple, ecc.)
  • ETF (fondi che replicano un sottostante, tra cui questi elencati fino ad ora)
  • coppie sul Forex (EUR/USD, EUR/GBP, GBP/USD, ecc.)

Depositi e prelievi dovranno essere agevoli e consentiti con più strumenti.

Quanti soldi servono per fare trading on line?

I broker che ti indicheremo di seguito, oltre ad avere tutti regolare licenza, sono anche molto convenienti per il deposito minimo che richiedono.

Ecco un esempio:

Oltre a ciò, però, ricordati che non vale solo il deposito minimo a decretare il costo del trading. Ricordati che il conto va foraggiato, per aprire nuovi trends in futuro. Almeno che tu non riesca ad ottenere spesso profitti che coprono il conto.

Inoltre, più investi più hai possibilità di guadagnare. Quindi, anche se un broker ti consente di aprire posizioni singole con pochi euro, ricorda anche che con poche centinaia di euro non avrai le stesse possibilità che ti offre investire con migliaia di euro.

Piattaforme di trading online

Come promesso, vediamo le migliori piattaforme di trading online a nostro avviso.

Trading online con eToro

Il broker eToro ti dà la garanzia di operare con un broker sicuro, avendo tre licenze per operare:

  • CySEC
  • FCA
  • ASIC

La piattaforma segue anche tutti i protocolli più aggiornati contro gli attacchi Hacker, che possono rubarti denaro e dati sensibili. Con una piattaforma tecnologicamente avanzata.

Bene anche sul fronte commissioni e spread, che per te sono un costo. I primi si pagano sui servizi, i secondi sulle posizioni che aprirai. Inoltre, eToro è un broker spread-only, quindi sui trades pagherai solo lo spread.

Tanti gli asset disponibili su cui operare, potrai fare pratica con un Conto demo da 100mila euro virtuali.

La vera chicca di eToro è però il eToro, che ti permette di copiare cosa fanno i migliori trader chiamati Popular investors.

Inoltre, eToro prevede una sorta di social network pensato per i trader, chiamato Social trader.

Se poi ti interessano particolarmente le criptovalute, eToro oltre ad offrirti il trading CFD su tante criptovalute, si propone anche come Exchange se vuoi comprarle direttamente. Oltre che come wallet se vuoi gestirle con sicurezza.

Puoi iniziare a fare trading online con eToro cliccando qui.
67% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

Trading online con Plus500

Il broker Plus500 ha invece due licenze:

  • CySEC
  • FCA

Oltre a ciò la garanzia ti viene anche dal fatto che Plus500 è sponsor di diverse società sportive, che sono molto attente prima di valutare una partnership.

Plus500 ti offre una piattaforma estremamente user-friendly, con una assistenza clienti integrata al sito, in Live chat.

Avrai anche la comodità di essere avvisato con un servizio simile ai segnali di trading, ossia una alert mail che ti avvisa su quando prendere posizione sugli asset di tuo interesse.

Plus500 ha una vasta scelta di asset tra cui scegliere, oltre 2.500.

Anche qui commissioni e spread sono convenienti.

Plus500 ti permette di formarti con un conto demo da 40mila euro virtuali, col vantaggio che quando il credito sta per esaurirsi, si ricarica in automatico. Quindi, è come se fosse infinito.

Puoi iniziare a fare trading online con Plus500 cliccando qui.
72% dei conti al dettaglio CFD perde denaro. Prima di fare trading dovresti cercare di capire come funzionano i CFD ed i rischi di perdita di denaro che comportano.

Trading online con Capital.com

Il broker Capital.com è molto serio e ha infatti anche esso le due licenze prima citate.

Offre piattaforme sempre al passo con i tempi in termini di tecnologia, tanto da ricevere sovente dei premi, ultimo proprio nel 2020.

Per esempio, sono integrate con l’intelligenza artificiale, che ti dà suggerimenti sulle scelte da effettuare per non commettere errori.

Oltre a ciò, Capital.com offre anche grafici con quasi 80 tra indicatori ed oscillatori di trading online. Così potrai approfondire la tua analisi tecnica, molto importante per capire gli asset quali movimenti futuri potrebbero compiere.

Da integrare ovviamente con l’analisi fondamentale, che invece si occupa dei fattori esterni al mercato. Di fatti, è una analisi qualitativa e per praticarla ti serviranno notizie sempre aggiornate ed un calendario economico a portata di mano.

Anche in questo Capital.com è un’ottima scelta.

Da ricordare poi che offre un conto demo da 100mila euro virtuali e spread e commissioni inferiori alla concorrenza.

Puoi iniziare a fare trading online con Capital.com cliccando qui.
71.2% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

Trading online demo: investire senza rischi

Come investire senza rischi col trading online demo? Abbiamo prima accennato al conto demo.

Si tratta di un conto costituito da denaro virtuale, proprio per consentire ai trader alle prime armi di fare pratica senza rischiare il proprio denaro reale.

La raccomandazione principale che preferiamo sempre fare, però, è quella di non concepire il conto demo come un gioco. Quindi, facendo scelte azzardate e alla leggera perché i soldi sono finti.

Se è vero che non si perderanno i propri capitali, è anche vero che il rischio principale sarà quello di abituarsi troppo bene a fare scelte azzardate e quindi di ripeterle anche quando si passerà ad un conto reale. Tuttavia, in tal caso, le perdite saranno vere.

Il conto demo in genere prevede una somma di denaro limite, ma un tempo di utilizzo illimitato.

Puoi iniziare ad utilizzarlo senza necessità di effettuare una registrazione completa, inserendo tutti i tuoi dati. Ma solo con una iscrizione veloce, generalmente inserendo solo email e password. O usando un account Social che già usi, come quello di Facebook e Google. Così ci metterai ancora meno.

Di solito, puoi saltare dal conto demo a quello reale e viceversa anche in futuro ed agevolmente. Anche perché il trading demo ti servirà anche da trader esperto, quando vorrai provare nuove strategie di trading o asset nuovi su cui investire.

Trading online automatico

Cos’è il trading online automatico? Si tratta del trading svolto sfruttando piattaforme basate sull’intelligenza artificiale, chiamato anche trading bot.

Devi però sapere che il trading automatico non è quello che ti offrono certe truffe, parlandoti di piattaforme in grado di renderti ricco in pochi giorni. Con tu che non devi fare altro che depositare denaro e al resto ci pensa il prodigioso sistema basato su algoritmi automatici.

Niente di tutto questo è vero! Il trading automatico funziona in questo modo: il trader istruisce la macchina sul da farsi, la quale ha dunque il compito di trovare le migliori occasioni di trading automatico, oltre che aprire e chiudere le posizioni in automatico ma sempre secondo i parametri che egli gli avrà imposto.

Dunque, il trader ha sempre un ruolo attivo, partecipe, deve avere nozioni sul funzionamento del trading online. Non è uno alle prime armi che si affida ad una piattaforma per diventare ricco.

Diffida da piattaforme di trading automatico che ti dicono cose del genere:

  • algoritmi automatici in gradi di prevedere i mercati con una accuratezza che sfiora il 100 percento
  • hanno fatto arricchire vip come Flavio Briatore, Bill Gates, Elon Musk, Mark Zuckerberg, Vasco Rossi, Antonino Cannavacciuolo, ecc.
  • diventerai milionario in pochi giorni, senza fare praticamente niente

Diffida poi dalle piattaforme di trading automatico che non hanno questi requisiti:

  • un indirizzo palesato sulla Home o reale (controllalo con Google Maps)
  • non rendono pubblici i profili social del Ceo e degli sviluppatori

Opinioni sul trading online

Utilizza solo forum accreditati per scorgere le opinioni sul trading online delle altre persone. Lascia perdere gruppi improvvisati su Facebook o Forum nati con lo scopo di accalappiare persone poco informate.

Purtroppo sono tanti coloro che parlano bene del trading online o di una piattaforma solo perché loro ne sono affiliati e ci guadagnano se tu ti iscrivi e porti altre persone nel sistema (il cosiddetto schema piramidale o schema Ponzi).

Dai credito a quanti sono davvero trader esperti, magari guardando anche se hanno tanti post precedenti.

eToro, per esempio, offre come detto il social trading, per interagire con gli altri trader iscritti. Potrai guardare quanto hanno guadagnato fino a quel momento, gli asset su cui investono, così da dare loro il giusto credito.

Potrai seguire i loro post come fai generalmente sui social network, andando nella sezione Feed e cliccando su Segui.

Trading online recensioni: sono affidabili?

Anche qui dipende dalle fonti dove si cercano. Purtroppo, anche gli articoli scritti su molti siti web hanno il solo scopo di far iscrivere le persone: il cosiddetto funnel.

Quindi, cerca le recensioni sui broker su siti seri, che pubblicano da anni articoli sull’argomento, hanno un buon posizionamento su Google. Proprio come il nostro.

Le recensioni devono essere obiettive, possibilmente proporre più alternative e non bombardare il lettore enfatizzando un unico sito. Inoltre, va spiegato bene cos’è il trading, soprattutto i rischi che si corrono. Proprio come abbiamo fatto noi in questa sede.

Truffe nel trading online

Le truffe nel trading online purtroppo abbondano, poiché i truffatori stanno approfittando del fatto che sempre più persone si sta interessando a questa attività.

In precedenza abbiamo visto come riconoscerle, qui invece ti diremo cosa fare se sei finito in una truffa.

Per prima cosa, esponi regolare denuncia presso la Polizia postale. E’ sempre importante che le autorità preposte sappiano dell’esistenza di queste truffe.

Da premettere che generalmente, queste piattaforme sono gestire da società con sede nei paradisi fiscali, quindi diventa difficile recuperare il denaro.

Puoi comunque provarci chiedendo uno storno alla banca che emette la carta che hai utilizzato. Infatti, non potrai farlo se hai inviato denaro con un bonifico.

La banca ti chiederà di inviare varie cose per istruire la pratica, che richiederà qualche mese.

Dovrai inviare la documentazione richiesta o tramite Fax, o un form, o con raccomandata con ricevuta di ritorno. Dipende dalla banca.

Non è detto che la spunterai, ma è forse l’unica arma che puoi provare.

Bene anche parlarne con associazioni di consumatori accreditati, ma diffida da avvocati che si propongono di aiutarti spontaneamente. Generalmente, sono in combutta con la truffa.

Evita, infine, di inviare altro denaro alla piattaforma per scuse del tipo che ti servirà per sbloccare il conto, perché c’è stato un problema tecnico, ecc. Sarà solo altro denaro che perderai.

Commissioni trading online

Cerca sempre broker spread-only, perché vuol dire che non prevedono commissioni sul trading ma solo sui servizi. Come per esempio il prelievo, il trading overnight (posizioni tenute aperte durante la notte), il trading nel weekend, ecc.

Alcuni broker prevedono anche commissioni sui conti dormienti, cioè quando non effettui operazioni per almeno due mesi.

La cosa importante è che il quadro delle commissioni sia trasparente e che il broker palesi tutti i costi che prevede.

Trading online: le domande frequenti

Cos’è il trading online?

Si tratta della possibilità di investire sui mercati finanziari tramite un broker online.

Conviene fare trading online?

Dipende. Devi avere capitali che puoi permetterti di perdere, devi avere pazienza nell’ottenere risultati e voglia di formarti continuamente. Evita pericolose scorciatoie che altro non sono che truffe.

Quali sono i migliori broker per il trading online?

Puoi provare eToro, Capital.com e faq.

Trading online - Infografica

Conclusioni

Il trading online è un’attività che si svolge online, mediante la quale accedi ai mercati finanziari tramite una piattaforma chiamata broker. Che si pone da intermediaria tra te e gli asset quotati.

Il trading online non è quello di cui ti parlano le truffe. Ma è una attività seria che prevede dedizione e pazienza.

Puoi provare broker come eToro, che ha commissioni basse ed è molto semplice da utilizzare. Operativo da anni, oltre che convenienti dal punto di vista dei costi.

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top

Real Time Web Analytics

Clicky