Piattaforme di trading online per investire in Borsa

By on 27 Aprile 2021 in Guide with 0 Comments

Quali sono le migliori piattaforme di trading per investire in Borsa? Segui questa guida completa e lo scoprirai.

Infatti, affronteremo temi importanti come cosa sono le piattaforme di trading, come funzionano, come scegliere le migliori piattaforme di trading, alcuni esempi di migliori piattaforme di trading. E così via.

Il trading online interessa sempre più persone per svariati motivi. Ma molte ritengono che sia qualcosa di facile, che faccia arricchire presto. Spesso troviamo anche il termine giocare in Borsa come sinonimo di investire.

Dopo aver letto questo articolo, scoprirai che non è affatto così.

Ricordiamo che la soluzione più profittevole è quella di sfruttare broker eToro. Si tratta di una piattaforma regolamentata con servizi innovativi come quello del CopyTrading che permette di copiare le operazioni dai trader e interi panieri CopyPortfolio, come in questo caso i titoli azionari.
Per saperne di più su eToro clicca qui per visitare il sito ufficiale.

Piattaforme trading online: cosa sono

Cosa sono le piattaforme di trading online? Si tratta di broker che operano sul web, ponendosi da tramite tra l’investitore e i mercati finanziari mediante i loro siti. Portali ricchi di servizi utili per metterli a loro agio con questa attività.

Le piattaforme di trading online prevedono un deposito minimo per iniziare, spread e commissioni come costi, tanti asset su cui fare trading, una licenza che ne attesta la serietà, ecc.

Ti troverai di fronte ad una vasta scelta, perché anche quello delle piattaforme di trading è diventato un mercato altamente concorrenziale. Quindi, ti troverai a confrontare i loro servizi, i loro costi, la loro serietà ed affidabilità, le recensioni dei trader che li usano, ecc.

Broker online per fare trading

Prima di proseguire in questa guida vi segnaliamo un elenco dei migliori broker per fare trading online in Borsa:

BROKERCARATTERISTICHEVANTAGGIISCRIZIONE
Social tradingCopy trading e Copy fundsREGISTRATI
CFD su azioni, criptovalute, valute, commoditiersRendimenti elevatiREGISTRATI
Broker CFDConto demo illimitatoREGISTRATI
CFD su azioni, forex e materie primePiattaforma facileREGISTRATI
CFDs sono strumenti finanziari complessi e comportano un alto rischio di perdita di denaro rapidamente a causa della leva. Tra il 74-89% dei trader retail perdono soldi facendo trading CFD. Prima di fare trading cerca di capire come funzionano i CFD ed i rischi che comportano.

Piattaforme di trading: come scegliere?

Come scegliere le migliori piattaforme di trading? Sono tante le cose da valutare.

Assicurati innanzitutto che abbia una o più licenze per operare, poiché è ciò che attesta che stai avendo a che fare con un broker serio e affidabile.

Meglio ancora se la licenza sia in linea con l’Esma, la massima autorità di vigilanza dell’Unione europea. E che la Consob non abbia emesso delibere per vietare che la piattaforma operi in Italia.

Valuta poi commissioni e spread imposti. Un broker deve riportarli in modo trasparente, così è possibile anche confrontarli tra loro.

Valuta poi i servizi che offrono, perché più ne hai a disposizione, più avrai la possibilità di essere un trader vincente.

Importanti sono poi i grafici, che devono essere personalizzabili il più possibile e chiari nell’esporti l’andamento nel tempo di un asset.

Valuta anche com’è l’assistenza clienti, in termini di facilità di raggiungerla e di orari e giorni in cui è disponibile. Inoltre, è importante che sia in lingua italiana, perché coi traduttori spesso si commettono pericolosi errori.

Interessante poi è il numero di asset che offre. Assicurati che sia alto, per poter diversificare il tuo portafoglio titoli.

Di seguito vedremo alcuni broker che rispondono a queste caratteristiche.

Migliori piattaforme di trading online

Vediamo ora quali sono, a nostro avviso, le migliori piattaforme di trading online.

eToro

eToro è un ottimo esempio di broker migliore, poiché è un’ottima sintesi di tutto quanto debba avere.

La sicurezza, grazie a 3 licenze possedute (CySEC, FCA e ASIC) e un sistema anti-hacker all’avanguardia.

La convenienza, avendo commissioni e spread inferiori alla media del mercato.

Offre servizi unici e che hanno fatto scuola, come il copy trading, per copiare i migliori trader iscritti alla piattaforma e provenienti da tutto il mondo. O il social trading, per consentire ai trader di fare rete e comunicare tra loro.

Offre anche asset come i CopyPortfolios, simili agli ETF, poiché riuniscono in un solo portafoglio asset migliori in base alle loro performance e categorie di appartenenza. Così da diversificare il tuo portafoglio titoli con un solo asset.

Malgrado ciò, non disdegna un conto demo da 100mila euro virtuali.

Il broker eToro è anche molto attento alla novità del momento: le criptovalute. Di fatti, ne prevede tante per il trading CFD. E si propone anche come Exchange e semplice wallet per gestirle.

Una piattaforma user-friendly ed intuitiva conclude questo ottimo quadro.

Puoi iniziare a investire in Borsa con eToro cliccando qui.
67% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

OBRinvest

Il broker OBRinvest ha la licenza CySEC per operare e il consenso Consob per farlo in Italia.

OBRinvest si contraddistingue per come cura la parte dedicata alla formazione. Visto che hai tanti eBook da scaricare, organizza dei webinar da seguire, offre un calendario economico con i principali eventi.

Le piattaforme sono tre, tra cui la popolare MetaTrader 4. Mentre gli account tra cui scegliere sono 4, così che le persone possono scegliere in base alle proprie esigenze ma anche sulla base delle loro possibilità economiche.

Non solo formazione teorica però, ma anche pratica. Infatti, avrai a disposizione un Conto demo da 100mila euro virtuali.

OBRinvest prevede anche un servizio basato sull’intelligenza artificiale, chiamato Buzz. Che ti aiuterà nelle tue scelte di trading con una velocità di selezione e di analisi superiore a quella umana.

Oltre a tutto ciò, OBRinvest ti invia anche i suggerimenti degli esperti di trading central. I cosiddetti segnali di trading.

Per aprire subito un conto demo gratis su OBRinvest clicca qui.
78,15% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

Plus500

Il broker Plus500 ha 2 licenze per operare (CySEC e FCA), spread e commissioni più basse della media di mercato. E’ anche sponsor dell’Atalanta da agosto 2020. Squadra bergamasca ormai da considerare una big del nostro calcio.

Plus500 ha dato vita ad un profondo restyling qualche anno fa, che ha reso la sua piattaforma estremamente user-friendly e con grafici molto più funzionali.

Uno dei punti di forza di Plus500 è il numero di asset offerto. Oltre 2.500.

Pur non offrendo segnali di trading, offre qualcosa di simile: un alert via email che ti avvisa quando un asset sta per intraprendere un trend interessante.

L’assistenza clienti è in Live chat, quindi non dovrai telefonare a numeri stranieri o attendere una risposta via email che ti farà perdere prezioso tempo. Avrai l’operatore a disposizione in quello stesso istante.

Plus500 mostra la sua globalità dal fatto che offre 32 lingue disponibili. Del resto, i suoi clienti provengono da circa 150 paesi.

Il deposito minimo è molto allettante: 100 euro. Così come il suo conto demo, con 40mila euro virtuali, che si ripristinano quando scende sotto i 200 euro.

Puoi iniziare a fare trading CFD in Borsa con Plus500 da qui.
72% dei conti al dettaglio CFD perde denaro. Prima di fare trading dovresti cercare di capire come funzionano i CFD ed i rischi di perdita di denaro che comportano.

Capital.com

Il broker Capital.com ha come il precedente licenza CySEC e FCA. Anche qui non mancano condizioni spread e commissioni favorevoli per il trader.

Capital.com ha ideato una piattaforma tutta sua basata sull’intelligenza artificiale. Inoltre, molto interessante è la app, chiamata Investmate.

Avrai a disposizione tanti strumenti tecnici per personalizzare i grafici, ed ottimizzare la tua analisi tecnica.

Capital.com ha ricevuto anche molti premi che i servizi che offre e riguardo il deposito minimo, si parte da 20 euro (su un totale di 3 account).

Puoi iniziare a investire in azioni con Capital.com cliccando qui.
71.2% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

Piattaforme di trading per investire in Borsa: Metatrader 4 (MT4)

MetaTrader 4 è una piattaforma nota pure con l’acronimo MT4, sviluppata da MetaQuotes Software e rilasciata nel 2005. Il software è concesso in licenza ai broker.

Il software è composto sia da un client che da un componente server. Il componente server è gestito dal broker e il software client viene fornito ai clienti del broker.

Quest’ultimo è un’applicazione basata su Microsoft Windows e il suo straordinario successo iniziale è ascrivile sia alla personalizzazione tramite gli script peri trader che masticano di linguaggio MQL. Sia per la possibilità di usufruire del trading automatico, che è eseguibile o acquistando piattaforme già pronte sul marketplace oppure realizzandone di proprie se si è programmatori.

Ricordiamo che il trading bot è una modalità mediante la quale il trader si affida ad una piattaforma che gli trovi, in automatico, le migliori occasioni sui mercati finanziari.

Spesso viene confuso come un sistema che rende ricchi facilmente, senza avere alcuna conoscenza di trading online. E ciò viene soprattutto detto dai truffatori per attirare persone vogliose di soldi facili.

Invece, il trading bot è una cosa seria e implica che il trader abbia delle conoscenze in materia per impartire poi i comandi che il sistema andrà ad eseguire scansionando con velocità i mercati.

Nel 2010 è arrivata la versione successiva: MetaTrader 5. Tuttavia, l’adozione è stata lenta e ad aprile 2013 la maggior parte dei broker utilizzava ancora MT4. Anzi, da un sondaggio condotto nel 2019, MT4 risulta essere ancora la piattaforma preferita dai trader malgrado gli ormai 15 anni e passa trascorsi dal suo lancio.

Non esiste ancora oggi, e probabilmente non sarà mai lanciata, una versione per MAC OS. Tuttavia, alcuni broker forniscono le proprie varianti MT4 proprio per i dispositivi con questo sistema operativo.

Piattaforme trading demo

Il trading demo offre la possibilità ai trader di fare pratica senza mettere a repentaglio il proprio denaro reale. Viene data la possibilità dunque di iniziare senza rischi, ma è anche utile per i trader esperti per cambiare strategie o provare nuovi asset, senza l’ansia di perdere il proprio capitale.

Generalmente, il trading demo, meglio noto come Conto demo, viene offerto per una durata illimitata. Mentre il capitale è limitato. Come visto, ad eccezione di Plus500 che ricarica il conto qualora stia terminando.

Ricordati sempre che il trading demo non è un gioco ma serve per imparare. Quindi, opera come stessi mettendo a rischio il tuo denaro reale. Altrimenti, se prenderai tutto alla leggera, ti abituerai così bene da farlo anche quando inizierai ad operare seriamente e realmente. E lì le perdite sono purtroppo reali.

Piattaforme per trading di Azioni

Grazie al trading CFD, puoi investire sulle azioni in modo indiretto. Cioè senza possederle direttamente, ma sottoscrivendo un contratto derivato e standardizzato che replica un sottostante: i Contract for difference, appunto.

I CFD consentono di investire su azioni molto importanti, come quelle di colossi informatici (si pensi alle Big Tech Amazon, Apple, Facebook, Google e Microsoft). O quelle dei colossi farmaceutici (chiamati Big Pharma, come Pzifer. Bayern, ecc.). O i colossi automobilistici (Ford, Stellantis, Toyota, Vokswagen, ecc.). O, ancora, i colossi degli idrocarburi (Eni, Total, ecc.)

Il vantaggio del trading CFD sulle azioni anziché di diventare direttamente azionista è che non avrai le incombenze burocratiche tipiche degli azionisti. Oltre a poter ottenere profitti anche quando il prezzo delle azioni è in calo, posizionandoti short.

Puoi anche usare uno strumento come la Leva finanziaria, ricordandoti però che sia uno strumento capace di moltiplicare i profitti certo, ma anche le perdite. Quindi, occorre fare le giuste previsioni e ragionarci bene onde evitare di trovarsi il conto in rosso.

Ecco i migliori broker per investire sulle azioni:

Piattaforme di trading Forex

Il forex è il più grande mercato in termini di transazioni giornaliere. Nato negli anni ‘70 di fronte alle nuove esigenze dei mercati globalizzati. E’ qui, infatti che avvengono gli scambi valutari e il trading CFD permette di investire anche su ciò.

Infatti, con questi contratti, è possibile speculare sui cambi che ricordiamo si dividono in 3 tipi:

  • Major
  • Cross o Minor
  • Esotic

Cosa li distingue? Nella tipologia Major, troviamo tutti gli scambi tra valute dove è presente sempre il Dollaro americano e una delle altre 6 valute considerate principali per importanza economica. Quali:

  • EUR (l’euro)
  • GBP (la sterlina britannica)
  • JPY (lo Yen giapponese)
  • AUD (il dollaro australiano)
  • CAD (il dollaro canadese)
  • CHF (il franco svizzero)

Nella seconda tipologia ci troviamo queste valute eccetto il dollaro.

Nella terza tipologia, sia il dollaro o le Minor o Corss, ma sempre presente la valuta di un paese emergente.

La coppia valutaria più tradata è EUR/USD, che copre quasi un terzo di tutti gli scambi giornalieri (27%). Seguono a debita distanza, rispettivamente, col 16 e 14 percento EUR/GBP e GBP/USD.

La tipologia di coppia esotica è quella che offre maggiore volatilità e quindi margini di rischio.

Puoi provare il trading CFD sul Forex con i seguenti broker:

Piattaforme di trading: le domande frequenti (FAQ)

Cosa sono le piattaforme di trading online?

Si tratta di portali che si pongono come intermediarie tra l’investitore e i mercati finanziari, offrendo vari servizi a suo favore.

Le piattaforme di trading online sono una truffa?

Dipende. Se si scelgono piattaforme senza licenza e che promettono cose assurde, molto probabilmente si sta andando incontro ad una truffa. Se invece il broker ha una regolare licenza è già un buon punto di partenza. Valutare anche i sistemi che utilizza per la protezione dei dati e dei fondi.

Quali sono le migliori piattaforme di trading?

A nostro avviso, puoi provare i seguenti broker: eToro e Plus500 che offrono un conto demo da usare senza limiti di tempo.

Conclusioni

Le piattaforme di trading online stanno offrendo ottime opportunità di guadagno sul web. Tuttavia, per la popolarità che il trading online sta assumendo, c’è anche il rischio di incorrere in truffe.

In questa guida completa ti abbiamo detto diversi aspetti da valutare prima di sceglierne una.

Oltre a darti alcuni suggerimenti completi. Per iniziare vi consigliamo di creare un conto demo su ognuno dei broker magari su eToro che è il più facile da usare e può essere imparato in poco tempo.

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top

Real Time Web Analytics

Clicky