Indice Nikkei 225

By on 22 Febbraio 2016 in Guide, Nikkei 225 (N225) with 0 Comments

Siamo nell’impero del Sol Levante, nel Giappone, dove c’è una delle borse più importanti di tutto il mondo (la borsa di Tokyo), che è correttamente rappresentata dall’indice Nikkei 225.

Il Nikkei 225, che viene spesso chiamato anche Nikkei o indice Nikkei (dipende dal sito dove state facendo trading), è un indice azionario della Borsa di Tokyo (TSE). E’ un indice che è presente da oltre 60 anni, in quanto nacque nel 1950. Anche questo indice, come il FTSE Mib, il NASDAQ e molti altri ancora, è un indice “price-weighted” (proprio come il Dow Jones) in quanto, in questo caso il “peso” che corrisponde ad ogni titolo cambia a seconda del suo prezzo (se il prezzo di un titolo aumenta maggiormente rispetto agli altri, in maniera automatica aumenta anche il suo peso dentro all’indice). Ovviamente le unità del Nikkei sono in Yen, ed i componenti vengono rivisti ogni anno. Attualmente, il Nikkei è il mercato più quotato sull’azionario Jappo, in maniera molto simile al Dow Jones Industrial Average.

Il Nikkei come abbiamo detto fu calcolato dal 1950, per l’esattezza dal 7 Settembre, anche se poi fu calcolato anche retroattivamente, per andare quindi a coprire anche le contrattazioni del 1949. Dal 2010 l’indice si aggiorna ogni 15s.

Il 15 Marzo 2011, il secondo giorno lavorativo dopo il terremoto che colpì il nord-est del Giappone, questo indice crollò di oltre il 10%, per finire la sessione a 8605, con un crollo di oltre 1000 punti. L’indice continuò a cadere in quegli anni, per trovare supporto sul livello di 8160.

grafico-indice-nikkei225

Come si può notare dal grafico, l’anno della risalita del Nikkei è stato senza dubbio il 2012, che portò l’indice a livelli pari a 20.724 nel 2015. Il 2016 è invece iniziato nel peggiore dei modi, portando l’indice a crollare sul supporto dei 15.000.

Aziende incluse nel Nikkei 225

Verrebbe una lista troppo lunga, quindi abbiamo deciso di elencare soltanto le aziende famose in tutto il mondo, ordinate per settore. L’indice è composto da 225 titoli  selezionati tra le azioni Giapponesi, nella prima sezione della Borsa di Tokyo, sono esclusivi gli ETF, REIT e sono preferiti i titoli azionari comuni.

Alimenti: Kikkoman Corp. (TYO: 2801)
Motori: Honda Motor Co., Ltd. (TYO: 7267), Isuzu Motors Ltd. (TYO: 7202), Mazda Motor Corp. (TYO: 7261), Mitsubishi Motors Corp. (TYO: 7211), Nissan Motor Co., Ltd. (TYO: 7201), Suzuki Motor Corp. (TYO: 7269), Toyota Motor Corp. (TYO: 7203), Yamaha Corp. (TYO: 7951).
Strumenti di precisione: Citizen Holdings Co., Ltd. (TYO: 7762), Konica Minolta Holdings, Inc. (TYO: 4902), Nikon Corp. (TYO: 7731), Olympus Corp. (TYO: 7733).
Macchinari: Hitachi Construction Machinery Co., Ltd. (TYO: 6305), Hitachi Zōsen Corporation (TYO: 7004).
Macchinari Elettrici: Canon Inc. (TYO: 7751), Casio Computer Co., Ltd. (TYO: 6952), Fujitsu Ltd. (TYO: 6702), Kyocera Corp. (TYO: 6971), Panasonic Corp. (TYO: 6752), Sony Corp. (TYO: 6758), Sharp Corp. (TYO: 6753), NEC Corp. (TYO: 6701).
Servizi: Konami Corp. (TYO: 9766).

Ovviamente questa è soltanto un piccola parte dei 225 titoli azionari contenuti nel Nikkei 225.

Prezzo del Nikkei: recenti sviluppi del prezzo

grafico-prezzi-nikkei225-feb-2016

Se guardiamo un po’ indietro nel tempo, il Nikkei 225 ha perso 2002 punti (11%) durante gli ultimi 12 mesi, rispetto ai 18,119.17 punti che furono registrati nel Febbraio del 2015. Storicamente, il Nikkei 225 ha toccato un massimo di 38915.87 nel 1989 e un minimo record di 85.25 nel 1950. Il miglior titolo azionario dell’ultimo anno è stato Sharp, con un aumento del 32.8%, il peggiore invece Tokuyama, con un crollo del 42%. L’azienda a maggiore capitalizzazione di mercato in questo indice è Toyota, con un capitale di 19122 miliardi, quella più piccola è Unitika con “solo” 28.3 miliardi.

Un indice molto importante

Il Nikkei 225 è un indice che viene utilizzato in tutto il globo come Indice principale per le azioni giapponesi. Da più di 60 anni viene calcolato, e rappresenta essenzialmente la storia del paese del Sol Levante da dopo la Seconda Guerra Mondiale.

I titoli azionari vengono aggiornati ogni ottobre, in base alla review annuale. La selezione viene fatta essenzialmente in base a due fattori: la liquidità e il bilancio di settore. Quando un componente viene eliminato a causa di bancarotta o riorganizzazione dell’azienda, il titolo viene eliminato ed un nuovo componente vene aggiunto.

Il valore presunto è impostato per ogni costituente, che rispetta il “sistema di valore nominale” utilizzato per introdurre per le azioni giapponesi, e ogni prezzo delle azioni costituente viene regolato dal valore nominale presunto. Il Nikkei 225 è calcolato dividendo la somma dei prezzi per il divisore. Lo scopo del divisore è quello di mantenere la continuità dell’indice eliminando l’incidenza di fattori esterni non direttamente collegati al movimento di mercato nel calcolo dell’indice dei prezzi ponderati. Questo metodo utilizza il divisore è chiamato “aggiustamento Dow” (Dow Adjustment).

Come investire nel Nikkei 225

Investire nel Nikkei 225 è sicuro e semplice, ma solo e soltanto se si usa un broker regolato e legale in Italia. Noi consigliamo Plus500, che è regolato dalla Consob e dalla Cysec, e permette di fare trading in completa sicurezza a spread bassi e con una gestione avanzata e dinamica del rischio. Basta registrarsi ed andare nell’App, tutto quello che dovrete fare è digitare “Nikkei 225” oppure “NIY Giappone 225” nella barra di ricerca, che solitamente è in alto:
investire-nikkei-225

Cliccate quindi poi su Short o Acquista, impostate la dimensione della vostra posizione (quanto volete investire). Ecco fatto, avete appena investito nell’indice più famoso di tutto il Giappone!

PER INIZIARE A FARE TRADING SUI PRINCIPALI INDICI DI BORSA CON PLUS500 CLICCATE QUI

Tags:

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top

Real Time Web Analytics

Clicky