Andamento Borsa: come leggere le quotazioni delle azioni della Borsa

By on 8 Dicembre 2016 in Guide with 0 Comments

giocare-in-borsa

Leggere le quotazioni delle azioni della Borsa in modo corretto e accurato è senza dubbio la prerogativa più importante per andare a capire come e perchè investire il proprio denaro. Per fare investimenti in Borsa e nei mercati azionari è infatti importante saper leggere i listini dei prezzi delle azioni.

Interpretare l’andamento della Borsa: ecco come fare

Per interpretare l’andamento della Borsa nel migliore dei modi, bisogna avere un’ampia dimestichezza e una competenza su molti aspetti di questa operazione.

Prima di intraprendere qualsiasi decisione, ogni trader dovrebbe sempre conoscere il prezzo di apertura e di chiusura dei singoli titoli quotati accanto ai dati sul prezzo della seduta, dunque il prezzo attuale oltre ad i massimi e ai minimi che risalgono agli ultimi dodici mesi del periodo corrente.

E’ comunque opportuno considerare una situazione: tutti i titoli a minore capitalizzazione sono più volatili, in questa categoria rientrano anche i titoli finanziari, che in genere sono protagonisti di inaspettati cambiamenti con delle escursioni di prezzo.

Gli elementi imprescindibili da tenere in considerazione per leggere l’andamento della Borsa, sono: denaro e lettera; si tratta di elementi che indicano i valori al quale si riesce a trovare un gruppo di investitori intenzionati sia all’acquisto che alla vendita.

La transazione equivale esattamente al punto di incrocio tra denaro e lettera.

Un altro aspetto importantissimo da considerare è il valore dei multipli di mercato, come il cosiddetto “price earning” che equivale all’ammontare degli utili netti provenienti da una società, diviso per il numero delle azioni ordinarie esistenti. Il risultato che si ottiene da questa divisione rappresenta la reddività della società, in tal caso si deve considerare che: se il rapporto esprime un valore moderato rispetto a quello dei competitori, la società potrebbe prestarsi a maggiori possibilità di rivalutazione; se invece il rapporto è contrario ne consegue un rischio di sopra-valutazione.

Per saper leggere bene un grafico di borsa è inoltre importante interpretare il volume, ovvero il numero di prezzi scambiati per ogni titolo; in genere non viene preso in considerazione il dato in sé, ma ad essere preso in considerazione è il confronto tra il volume e la media degli ultimi 6 mesi al massimo.

Borsa: come leggere l’andamento degli indici

Leggere l’andamento degli indici in Borsa significa leggere un insieme di titoli relativi ad uno specifico settore e di una determinata borsa. Tutto questo significa che gli indici azionari rappresentano un paniere di titoli; dunque l’andamento di un indice azionario è in stretta dipendenza dalle performance di tutti i titoli azionari che vanno a comporlo.

Tutti gli indici azionari sono sempre calcolati sulla base del peso di ogni titolo che lo compone, e questo accade tramite tre diversi sistemi:

  • tutti gli indici sono quotati con lo stesso peso;
  • ogni titolo ha un determinato peso sulla base del proprio prezzo;
  • ogni titolo ha un peso che viene calcolato sulla base della capitalizzazione di Borsa.

Quando si prendono in considerazione i grafici degli indici azionari, i parametri più importanti da tenere sotto controllo sono: valore massimo e valore minimo, valore attuale e valore all’apertura della Borsa, variazione dell’indice delle ultime 24 ore.

Come leggere le quotazioni delle azioni in Borsa

Leggere le quotazioni delle azioni in Borsa è un’attività che può essere svolta se si sanno interpretare tutti i paramentri presenti nel listino del mercato valutario. Tali prametri sono:

  • prezzo ufficiale risultante dalla media dei prezzi quotidiani in base ai volumi;
  • capitalizzazione: prendendo in esame una determinata società, la capitalizzazione rappresenta il prodotto tra il numero di azioni in circolazione ed il loro prezzo unitario, con riferimento ad un mercato rappresenta invece il valore complessivo (ai prezzi di mercato) dell’insieme dei titoli quotati.
  • Percentuale sul totale, indicante il peso espresso in percentuale, che un titolo possiede sul totale della capitalizzazione di borsa.

Salva

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Top