Mediaset fuori dal Ftse Mib, entra la Juventus

By on 12 Dicembre 2018 in Juventus (JUVE.MI), Mercati with 0 Comments


Tanti i motivi per sorridere per gli Agnelli che “fanno fuori” Berlusconi dall’Olimpo finanziario.

Le azioni della Juventus volano sulla scia dell’ufficializzazione dell’ingresso del titolo nell’Ftse Mib. Esce anche Mediolanum, entra Amplifon.

Juventus entra ne Ftse Mib

Silvio Berlusconi ha concluso la sua avventura nell’elite del calcio italiano, anche se in realtà si è lasciato una porta aperta a seguito dell’acquisizione del Monza insieme al suo fido scudiero, Adriano Galliani.

L’addio al Milan si contrappone all’ascesa della Juventus, non solo per i risultati sul campo (sette scudetti di fila) ma anche nel settore finanziario. Borsa Italiana ha infatti ufficializzato che il titolo del club bianconero entrerà a far parte dell’indice Ftse Mib dal prossimo 27 dicembre 2018.

La Juventus entra nel listino principale, il punto di riferimento per Piazza Affari che include i 40 titoli con più elevata capitalizzazione.

Insieme alla “Vecchia Signora” del calcio italiano, fa il suo ingresso nell’indice Ftse Mib anche Amplifon. Fuori Mediaset ed il gruppo Mediolanum, quest’ultima società che vede la partecipazione di Fininvest, ovvero la holding della famiglia Berlusconi.

Gli Agnelli decollano: Fiat Chrysler Automobiles, Exor, Ferrari ed ora anche la Juventus. La famiglia torinese sempre più regina del nuovo capitalismo italiano. Sulla scia delle indicrezioni dell’ingresso della Juventus nel Ftse Mib, ieri il titolo ha chiuso la seduta in forte crescita di oltre il 9,5% a quota 1,20 euro.

L’arrivo di Cristiano Ronaldo ha messo le ali alle società bianconera anche in termini di capitalizzazione in Borsa, salita in meno di sei mesi di oltre mezzo miliardo di euro.

La Juventus vola in Borsa

Una rivoluzione nel Ftse-Mib che rivede la composizione dell’indice e spinge la Juventus tra le 40 principali società di Piazza Affari. I bianconeri, in attesa di tradurre in realtà il sogno di conquistare l’ambita Champions League, continuano a incassare milioni su milioni grazie ai risultati sul campo che l’hanno lanciata da qualche anno stabilmente nell’elite europeo.

L’immagine della società al momento non ha nulla da invidiare a colossi continentali del calibro di Real Madrid e Barcellona, fino a qualche anno fa impensabili da raggiungere.Il merchadising ed i ricavi da diritti televisivi spingono il club degli Agnelli su livelli mai raggiunti in passato. L’investimento di Cristiano Ronaldo, anche in prospettiva futura, è stato già ampiamente ripagato.

Oggi a Piazza Affari il titolo della Juventus è in ulteriore crescita del 4,44 per cento a quota 1,22 euro.

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top

Real Time Web Analytics

Clicky