Fca rallenta negli Usa, Ford e GM meglio delle attese


Fca rallenta più del previsto negli Usa con un calo dell’11 per cento nelle vendite a dicembre. Fra i singoli marchi, exploit di Alfa Romeo. Positivi invece i dati di Ford in progresso dello 0,9 per cento. Flessione per le immatricolazioni di General Motors, meglio comunque delle attese.

Fca immatricolazioni Usa

Le immatricolazioni di Fca negli Usa a dicembre calano più del previsto.

Nel dettaglio, Fca Us ha venduto negli Stati Uniti 171.946 autovetture, un dato in flessione dell’11 per cento rispetto all’analogo mese del 2016 (192.519 unità). Il mercato si attendeva un ribasso meno marcato.

Nell’intero 2017 Fiat Chrysler Automobiles ha immatricolato circa 2,059 milioni di vetture, un risultato inferiore dell’8 per cento sul 2016 (2,244 milioni unità).

Con riguardo ai singoli brand, Jeep ha registrato una flessione del 12 per cento a dicembre a 73.205 unità. Marcato calo del 37 per cento del Renegade a 7.542 unità e del 13 per cento del Wrangler a 13.700. Il marchio Jeep ha chiuso l’intero anno 2017 con un ribasso delle vendite dell’11 per cento a 828.522 unità.

Il brand Chrysler ha archiviato il mese di dicembre con un rialzo delle vendite del 3 per cento a 17.208 unità. Prendendo in esame l’intero 2017, Chrysler arretra del 19 per cento a 188.545 unità.

Ribassi anche per Fiat negli Usa a dicembre del 33 per cento a 1.738 unità. Nel 2017 la flessione è stata complessivamente del 19 per cento a 26.492 veicoli.

Da segnalare il dato positivo invece registrato da Alfa Romeo, con un exploit del 3.812 per cento a dicembre a 2.034 unità. Quasi un terzo delle vendite è imputabile alla Giulia. Il 2017 si chiude positivamente per il brand del Biscione con un incremento delle immatricolazioni del 2.232 per cento a 12.031 unità.

Ford e GM vendite Usa

Il gruppo Ford ha chiuso il mese di dicembre con immatricolazioni negli Usa in progresso dello 0,9 per cento a fronte di una flessione del 2 per cento attesa dal mercato.

Nel 2017 le vendite sono state pari a 2,58 milioni di veicoli, in calo dell’1,1 per cento sul 2016 (2,61 milioni).

L’altro colosso americano, General Motors, ha invece archiviato dicembre con immatricolazioni in diminuzione del 3,3 per cento a 308.539 unità. Un ribasso comunque inferiore a quanto previsto dagli esperti (-5,5 per cento).

GM ha archiviato il 2017 con oltre tre milioni di vetture immatricolate e una flessione dell’1,3 per cento sul precedente anno.

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top

Real Time Web Analytics

Clicky