Cnh Industrial, immatricolazioni in rialzo in Europa

By on 30 novembre 2018 in Mercati with 0 Comments

Aumentano del 6,9 per cento a 229mila unità le immatricolazioni di veicoli commerciali nel mese di ottobre in Europa per Cnh Industrial. Vendite in crescita in tutti i principali mercati ad esclusione dell’Italia che registra un rosso del 13,2 per cento. Le prospettive rimangono positive per la parte finale dell’anno secondo gli analisti.

Cnh Industrial, vendite in aumento a ottobre

In crescita le vendite di veicoli commerciali per Cnh Industrial in Europa del 6,9 per cento a quota 229mila unità.

Con riferimento ai principali mercati del Vecchio Continente, risultati positivi in Germania (+16,9%), Gran Bretagna (+10,9%), Francia (+7,3%) e Spagna (+1,7%).

In rosso invece l’Italia con vendite mensili in calo del 13,2 per cento su base annua.

Il consuntivo dal primo gennaio 2018 in Europa segna un risultato complessivamente in rialzo del 3,9 per cento, oltre la soglia dei 2 milioni dei veicoli commerciali.

Nei primi dieci mesi dell’anno è stata la Spagna a registrare la performance migliore con un incremento delle vendite del 7,9 per cento. Sempre con riguardo ai principali mercati, bene anche Francia e Germania, entrambe con un miglioramento del 5,4 per cento.

Ribassi nel periodo invece per la Gran Bretagna e per l’Italia, entrambe in flessione del 2,2 per cento.

Cnh Industrial previsioni 2018-2019

Gli analisti hanno accolto con favore i risultati di ottobre del gruppo pur evidenziando il dato negativo nel nostro paese.

Le immatricolazioni di veicoli commerciali lo scorso mese hanno comunque superato le aspettative del mercato e gli esperti stimano un miglioramento dei risultati nella parte finale del 2018.

Cnh Industrial prevede per l’intero anno una crescita dei volumi di vendite in progresso tra il 5 ed il 10 per cento, un dato ancora perseguibile se nell’ultimo periodo del 2018 verrà confermato il recente trend positivo.

Per contro, alcune delle principali agenzie di rating sottolineano come il titolo dallo scorso primo gennaio ha perso oltre il 20 per cento, rimanendo pertanto più prudenti sulle prospettive del gruppo, pur rimarcando i buoni fondamentali.

L’outlook negli Stati Uniti ed in Brasile, due tra i principali mercati, rimane positivo nel 2019, come anche per le vendite globali attese in progresso del 3 per cento malgrado il probabile effetto negativo dei cambi.

Al momento il titolo Cnh Industrial a Piazza Affari è in ribasso dell’1,24 per cento a quota 8,30 euro.

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top

Real Time Web Analytics

Clicky