Apple: per i ricavi primo calo dal 2001

By on 27 Ottobre 2016 in Apple (AAPL), Mercati with 0 Comments

tim-cook-apple
Primo calo di fatturato annuo per Apple in 15 anni. Le previsioni sono comunque positive grazie ai buoni risultati attesi dai nuovi iPhone 7.

Apple : i risultati trimestrali

Apple ha chiuso il quarto trimestre dell’anno fiscale 2016 con un fatturato pari a 46,9 miliardi di dollari, in calo dai 51,5 miliardi di dollari dello stesso periodo dello scorso anno. L’utile netto per l’azienda di Cupertino è sceso a 9 miliardi di dollari da quota 11,1 miliardi del corrisponente periodo del precedente esercizio.

L’utile per azione è sceso a 1,67 dollari da 1,96 dollari del 2015, un dato che risulta comunque superiore alle attese degli analisti, ferme a 1,65 dollari per azione. Il margine lordo è risultato in contrazione al 38 per cento dal 39,9 per cento registrato nell’analogo trimestre dello scorso anno.

Annunciato un dividendo cash di 0,57 dollari per azione. Sono stati inoltre generati nel periodo 16,1 miliardi di dollari di flusso di cassa operativo e restituiti agli investitori un totale di 9,3 miliardi di dollari tramite il riacquisto di azioni e dividendi trimestrali.

Il fatturato del comparto dei Servizi è aumentato nel periodo del 24 per cento, raggiungendo un nuovo livello record a quota 24,3 miliardi di dollari. Apple stima per il primo trimestre dell’anno fiscale 2017, un fatturato compreso tra i 76 miliardi e i 78 miliardi di dollari e un margine lordo nel range 38-38,5 per cento.

Quotazione Apple

Iphone 7 vendite

Occorre sottolineare che la flessione dei ricavi per Apple riguarda il periodo antecedente al lancio dell’iPhone 7. Sono 45,5 milioni gli iPhone venduti a fronte delle 48 milioni di unità distribuite lo scorso anno, mentre gli iPad diminuiscono da 9,9 milioni a 9,3 milioni. In flessione anche le vendite di Mac da 5,7 milioni a 4,9 milioni. Le vendite internazionali complessivamente hanno registrato un peso del 62 per cento sul fatturato del trimestre per Apple.

Soddisfazione per i conti è stata espressa dal ceo di Cupertino, Tim Cook, evidenziando inoltre il gradimento riscontrato dai clienti per i nuovi iPhone 7, iPhone 7 Plus e Apple Watch Series 2. Si tratta comunque per Apple del primo calo dal 2001 rispetto all’anno precedente. L’anno fiscale 2016 si è chiuso con un fatturato totale di 217 miliardi di dollari rispetto ai 233,7 miliardi di dollari del 2015. Tutti i prodotti dell’azienda di Cupertino hanno registrato una flessione nelle vendite ma, come anticipato, non sono comprese le performance degli iPhone 7.

Per il trimestre in arrivo, pertanto, le previsioni dei vertici di Cupertino sono molto buone e pari a circa 78 miliardi di dollari prodotti soltanto dalla divisione smartphone del gruppo.

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top

Real Time Web Analytics

Clicky