A2a risultati primi nove mesi 2018

By on 28 novembre 2018 in A2A (A2A), Mercati with 0 Comments

A2a ha archiviato i primi nove mesi con un utile in progresso del 48 per cento a quota 335 milioni di euro. Rivisti al rialzo i target per il 2018. La multiutility lombarda ha siglato un accordo con Zhongli Group per la costituzione di una joint venture nel fotovoltaico in Italia.

A2a ricavi in crescita

A2a ha chiuso i primi nove mesi dell’anno con ricavi in crescita del 9 per cento a 4,51 miliardi di euro, un dato superiore alle previsioni degli analisti.

Il margine operativo lordo è stato registrato pressoché stabile a 875 milioni di euro (-1 milione).L’utile netto è salito del 48 per cento a quota 335 milioni di euro, battendo le stime di mercato.

Gli investimenti nel periodo sono aumentati del 24 per cento a quota 304 milioni mentre l’indebitamento finanziario netto è sceso di 349 milioni rispetto a fine dicembre 2017, attestandosi a 2,87 miliardi.

Il risultato operativo netto è diminuito di 15 milioni a quota 544 milioni di euro sul precedente esercizio.

L’aumento dei ricavi è derivante dalla vendita di energia elettrica sui mercati all’ingrosso, dalla crescita dei prezzi e dal rialzo delle vendite sul mercato libero in particolare verso i grandi clienti. La società ha reso noto che il nuovo gruppo ACSM-AGAM ha contribuito per un ammontare di 67 milioni di euro sul totale dei ricavi.

A2a target 2018

La multiutility lombarda ha rivisto al rialzo le stime per l’intero esercizio 2018 con un margine operativo lordo atteso nel range 1,2-1,24 miliardi di euro, una redditività netta superiore a 400 milioni, una generazione di cassa compresa nella forchetta 170-200 milioni.

A2a ha inoltre comunicato di aver siglato un accordo con TS Energy Europe S.A. per la costituzione di una joint venture da completare entro il 31 dicembre. La società è di proprietà della Zhongli Group, un operatore che produce pannelli fotovoltaici e gestisce impianti in diverse parti del mondo, con oltre 6mila dipendenti e asset per 2,5 miliardi di dollari.

Luca Camerano, amministratore delegato di A2a, ha annunciato il raggiungimento dell’obiettivo di un milione di clienti sul mercato libero. Le previsioni per l’ultimo trimestre dell’anno sono attese in ulteriore crescita.

Dopo la pubblicazione dei conti dei primi nove mesi del 2018, il titolo A2a a Piazza Affari è in progresso dello 0,46 per cento a quota 1,502 euro.

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top

Real Time Web Analytics

Clicky