McDonalds: ricavi in diminuzione ma sopra le stime degli analisti

By on 26 Gennaio 2017 in Mercati with 0 Comments


L’andamento economico finanziario delle multinazionali rappresenta un dato di grande importanza per avere un quadro competo dell’andamento dei mercati più attuale. È quindi interessante conoscere che il colosso di fast food McDonalds ha chiuso il quarto trimestre con fatturato e profitti che sono andati oltre alle stime degli analisti, sebbene sia stato registrato un calo dell’1% rispetto ai risultati conseguiti nel stesso periodo dell’anno precedente. Nel complesso, la società ha saputo realizzare profitti netti per 1.193 miliardi di euro, un po’ meno rispetto ai 1206 miliardi del 2015, ma segnando un +1% se si escludono le fluttuazioni valutarie. L’utile del gruppo è però salito al 10% e si è imposto a 1.31 a 1.44 dollari, quindi leggermente meglio rispetto agli 1.41 dollari che erano stati ipotizzati dagli esperti. Anche l’utile operativo è salito del 5% e si è imposto a 1969 miliardi di dollari, mentre il fatturato è sceso anch’esso del 5% ma segnando una cifra di 6028 miliardi di euro, quindi maggiore ai 5993 miliardi predetti.

McDonalds: l’andamento in Borsa

McDonalds: stime e previsioni

Quali i dati complessivi dell’esercizio finanziario? Nel corso del 2016 il big della ristorazione fast food ha riportato profitti in rialzo del 3%, quindi del 6% se si escludono le fluttuazioni finanziarie e il giro di affari è calato nel complesso del 3%. Secondo i portavoce dell’azienda, il 2016 è stato un anno di duro lavoro, un periodo in cui la società ha gettato le basi per uno sviluppo futuro, con rigore e con una disciplina che servirà per rafforzare il gruppo nel suo complesso e per migliorare le performance finanziarie. Queste le parole dell’amministratore delegato Steve Easterbrook che, dati alla mano, ha dimostrato come le vendite dei ristoranti aperti da meno di un anno siano salite del 2.7%, segnando quindi un aumento dell’1.3%. Leggermente in flessione le vendite negli Stati Uniti, anche se più profittevoli rispetto ai dati predetti dagli analisti, mentre McDonalds ha dimostrato di lavorare a pieno regime negli stati emergenti, su tutti in Cina, dove il colosso ha segnato un +11.1% di crescita complessiva.

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top

Real Time Web Analytics

Clicky