Trading online opinioni

By on 22 Dicembre 2014 in Guide with 0 Comments

Chi gioca in borsa di fatto fa trading più che investire. Abbiamo già parlato della differenza sostanziale con gli investimenti veri e propri. Ovviamente rimangono delle nostre opinioni, oggi però vogliamo parlare di trading online.

Moltissimi italiani sono interessati a queste attività tant’è che il trading è stato inserito nell’elenco delle professioni più in voga. Ci sono poi tantissimi broker in Italia che oggi stanno offrendo servizi finanziari di vario tipo : dai contratti per differenza (CFD) ai derivati e le opzioni binarie. Sono però in pochi che riescono a a vivere effettivamente con i proventi del trading che rimane comunque una attività accessibile per tutti ma un sogno per molti.

Quale opinione ci siamo fatti sul trading online ? Si tratta di truffe così come sostengono anche siti autorevoli o di opportunità concrete ?

Le opinioni sul trading in rete?

Le opinioni sul trading in rete?

Cos’ è il trading online?

Iniziamo col dare qualche definizione, cosa che non fa mai male. Col termine “trading” facciamo riferimento ad una serie di attività compiute sui mercati finanziari volte a fare profitti. Per esercitare tali attività si utilizza una piattaforma software messa a disposizione da un broker.

Un broker svolge attività di mediatore o intermediazione garantendo l’accesso ai propri clienti e trattenendo in cambio delle commissioni sotto forma di spread. La piattaforma permette ai traders (cioè ai potenziali investitori) di inserire fisicamente gli ordini nel sistema dando luogo all’attività di compravendita vera e propria.

Le opinioni di molti utenti vanno da quelli di entusiasmo fino ai dubbi relativi all’affidabilità dei broker. Come potete verificare ci sono moltissimi trader italiani oggi che fanno tantissimi soldi e guadagnano sui mercati. Il vero problema è che loro sono riusciti a farcela dopo molto tempo. Non si diventa ricchi dall’oggi al domani ce lo insegna anche Warren Buffet.

La verità è comunque una media delle due opinioni. Chi negozia sui mercati deve prepararsi ad una attività dura e impegnativa che richiede serietà e studio. E’ sbagliato pensare agli investimenti come un gioco sopratutto considerando il fatto che ci sono delle perdite che devono essere considerate. Il modo migliore di affrontare il trading è quello di considerarlo una attività di impresa con tutti i suoi rischi.

Per avere successo come nel lavoro dovete comprendere i meccanismi pienamente e operare con il massimo della professionalità studiando continuamente, solo così potrete diventare dei professionisti.

Forex


Uno dei settori in cui si può fare trading è sicuramente il Forex. Il termine sta per FOReign EXchange ed è un mercato scarsamente regolato in cui ogni giorno si comprano valute e si rivendono per ricavarne un profitto. All’interno di questo mercato oltre alle banche ci sono anche grossi fondi di investimento, aziende e speculatori oltre ai piccoli traders privati. L’obiettivo comune di tutti è quello di fare soldi agendo sulla variazione di prezzo delle monete. Non per altro tutti i broker o quasi oggi offrono i contratti per differenza (CFD) per operare nel mercato forex. I Cfd sono degli strumenti finanziari che permettono a tutti di negoziare sul prezzo piuttosto che comprare l’asset sottostante con notevoli risparmi anche se a causa del leverage comportano comunque rischi di perdite.

I broker online comunque hanno reso facile e veloce l’accesso ai mercati. E’ sufficiente, infatti, dotarsi di un computer con una connessione ad Internet e iscriversi ad un broker per iniziare ad operare da traders privati. E’ consigliabile affrontare queste attività con la giusta preparazione per riuscire a fare profitti con costanza. Se cercate solo una attività per guadagnare allora state lontani dai mercati e dedicatevi ad altri tipi di investimento.

Ma il trading online funziona ?


E’ una delle domande che ho fatto durante una conferenza ad un famoso trader italiano. La risposta non poteva che essere positiva dato che guadagna un sacco di soldi.

La cosa che ho capito col tempo e dopo svariate perdite è che non basta leggere qualche ebook o leggere qualche libro per diventare trader vincenti. Ci vuole ben altra attitudine e comunque bisogna farsi le ossa da soli rompendosele ogni tanto. Sto dicendo che i mercati non sono adatti a tutti, molti trade errati possono comportare perdite significativi soprattutto se non si mettono in atto strategie concrete a protezione dei propri soldi.

Può arrivare dunque il momento di applicare le proprie convinzioni e perdere. Anche se avete fatto analisi tecnica sui grafici non è detto che facendo trading guadagnerete automaticamente. Un aspetto fondamentale lo gioca il money management. Un trader vincente è quello che riesce a ridurre al minimo i trade sbagliati non colui che guadagna in una volta sola.

Se volete essere profittevoli e proteggere il vostro capitale dovete usare tutti gli strumenti che le piattaforme vi offrono come gli stop loss, i take profit e via dicendo. Facendo così potrete arrivare alla conclusione che il trading online funziona, basta applicare i fondamenti giusti.

Per applicare le vostre strategie procedete proprio come le attività di impresa pianificando il vostro piano di azione in ogni dettaglio partendo dai conti demo e arrivando ai conti di trading reale dopo aver fatto esperienza. I broker, oggi, consentono a tutti ma proprio a tutti di guadagnare, dunque se volete farlo agite in modo serio e professionale.

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top

Real Time Web Analytics

Clicky