Forex trading : cos’è e come funziona

By on 9 Settembre 2016 in Forex with 0 Comments

cfd-trading

Possiamo paragonare il forex ad una grande corsa all’oro: quando viene scoperto un giacimento d’oro sono tantissimi coloro che si mettono in marcia e per iniziare a sfruttare il prezioso metallo. Partono tutti: esperti e meno esperti. Alcuni decidono di fare i soldi con l’oro, altri, forse più furbi, vendendo le attrezzature necessarie per scavare agli appartenenti alla prima categoria.

Quello che è successo con il forex negli ultimi anni è paragonabile alla scoperta di un immenso giacimento d’oro: tantissime persone si sono messe in marcia per ottenere da subito guadagni colossali ma molti sono rimasti scottati.

Il fatto è che, in effetti, solo pochissimi trader hanno guadagnato davvero con il forex trading. Molti ci hanno rimesso un bel capitale, altri invece sono rimasti in pari, senza perdere né guadagnare nulla. Il problema di fondo sta nel fatto che il mercato forex non è un gioco e per cominciare a operare bisogna assolutamente essere consci di questo fatto.

Forex cos’è

Il primo punto da cui partire è, appunto, capire che cosa è il forex. Il forex è un mercato finanziario OTC (over the counter) dove vengono scambiate tra di loro coppie di valute. In senso più esteso, riteniamo appartenenti al forex tutte le transazioni di strumenti derivati (contratti per differenza, opzioni binarie, ecc) che abbiano coppie di valute forex come sottostante.

Il forex non è quindi un gioco ma un mercato finanziario. Chi comincia ad operare sul forex senza avere le necessarie competenze o magari senza sapere nemmeno che cosa sia il forex, è destinato a perdere i suoi soldi.

Forex trading

Abbiamo detto che il forex ci sembra una corsa all’oro: ci sono tantissime persone che vogliono guadagnare e non sanno che possono perdere i loro preziosi soldi. Che cosa significa che con il forex trading si possono perdere soldi? Qui dobbiamo fare una distinzione veramente molto importante.

Il forex trading è un’attività rischiosa: di fatto i profitti che si possono ottenere sono così alti proprio perché c’è un rischio di fondo. Questo rischio non è possibile eliminarlo ma si può controllare attentamente facendo money management.

Ci sono però altri rischi di perdita che possono essere completamente azzerati: una gran parte dei trader che perdono soldi con il forex trading cade vittima di tranelli tesi da broker poco onesti o poco affidabili. In questo caso c’è un modo semplice ed efficace per difendersi: scegliere esclusivamente broker che abbiano ricevuto l’autorizzazione e la regolamentazione da parte di CONSOB perché sono gli unici broker che di sicuro non truffano il cliente.

Per gli altri non possiamo dire assolutamente nulla, può darsi che sia onesti ma non c’è nessuno che ce lo possa garantire.

In ogni caso, è bene sapere che il forex trading può comportare delle perdite: se il broker è serio, le perdite possono essere pari, al massimo, alla somma depositata sul conto di trading. Per questo motivo il consiglio che si dà sempre è quello di non investire nel forex una somma che non ci si può permettere di perdere.

Forex opinioni: chi guadagna e chi perde


Ma chi è che guadagna con il forex? E chi è che perde? Le opinioni sul forex sono tante. Premettiamo subito che ci riferiamo esclusivamente a coloro che usano broker autorizzati e regolamentati CONSOB. Gli altri prima o poi sono comunque destinati a perdere, prima o poi. Allora chi è che guadagna con il forex? Spesso si pensa che a guadagnare siano i più intelligenti, i più capaci o coloro che hanno la formazione migliore.

Non è così. Intendiamoci: sapere che cosa è il forex e come si fa forex trading è fondamentale, ma non è sufficiente. Coloro che guadagnano veramente alle volte non hanno una formazione così approfondita all’inizio e si impegnano costantemente, giorno dopo giorno, per migliorare.

La verità è che per guadagnare con il mercato forex bisogna crederci, fino in fondo. Coloro che guadagnano sono coloro che tengono la barra dritta qualunque cosa succeda, coloro che non hanno paura di perdere pochi euro perché sanno che la posta in gioco è veramente alta.

Poi ci vuole impegno, tempo e concentrazione. Molto spesso si fa notare che l’investimento necessario a fare forex è tutto sommato contenuto, visto che bastano anche solo 100 euro per aprire un conto di trading. E’ vero, ci vogliono solo 100 euro: ma senza impegno e senza un buon tempo da dedicare al forex non si guadagna nulla.

Possiamo concludere quindi che il forex trading è un investimento di tempo, più che di denaro. Per questo motivo il trading sul forex non è adatto a tutti: chi non ha il coraggio o la forza di volontà per andare fino in fondo, è meglio che nemmeno cominci. E ovviamente anche chi non ha tempo, per motivi famigliari o di lavoro, è meglio che stia lontano dal forex.

Tags:

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top

Real Time Web Analytics

Clicky