Comprare azioni Moderna: come fare a investire, guida, target price [2021]

By on 14 Giugno 2021 in Guide, Mercati, Moderna (MRNA) with 0 Comments

Come e dove comprare le azioni Moderna, venderle, generare un surplus.. Insomma, investire? Se lo chiedono in molti. D’altronde, stiamo parlando di una delle aziende protagoniste di questo ultimo anno, in grado di calamitare l’attenzione non solo degli investitori ma anche degli analisti e persino della gente comune.

Il motivo è risaputo, è quasi superfluo specificarlo: Moderna è una delle aziende farmaceutiche che per prime hanno realizzato il vaccino contro il coronavirus. Vaccino che sta riscuotendo un enorme successo, e che dagli esperti è considerato tra i migliori. In un contesto del genere, è lecito pensare a un futuro radioso per Moderna, e di conseguenza per gli azionisti / trader azionari che hanno deciso di investirci su.

Ovviamente, la questione è più complessa di quanto sembra. In primis, perché le incognite – anche sul fronte vaccinale – sono dietro l’angolo. Secondariamente, perché vanno considerati molti fattori, dalla effettiva capacità di Moderna di soddisfare le esigenze del mercato al rapporto con i competitor, passando per l’abilità dell’azienda nella stipula contratti redditizi.

Dunque, urge informarsi. Questo articolo nasce esattamente dalla volontà di fornire una breve ma esaustiva guida, un insieme organico di informazioni e consigli per chi intende comprare azioni Moderna e trarne un profitto. Parleremo delle peculiarità di Moderna, delle sue performance nel mercato di riferimento, della sua partecipazione in borsa, delle prospettive a breve e medio termine. Infine, illustreremo le principali modalità di trading, con esplicito riferimento alle migliori piattaforme.

Ricordiamo che la soluzione più profittevole è quella di sfruttare broker eToro. Si tratta di una piattaforma regolamentata con servizi innovativi come quello del CopyTrading che permette di copiare le operazioni dai trader e interi panieri CopyPortfolio, come in questo caso i titoli azionari.
Per saperne di più su eToro clicca qui per visitare il sito ufficiale.

Moderna: chi è

Prima di esplorare Moderna dal punto di vista azionario, è bene fare una panoramica sull’azienda in sé, fornire qualche coordinata che vada oltre quanto è stato detto fin qui dai giornali e in televisione.

Moderna, per esteso Moderna Therapeutics, è un’azienda relativamente recente. E’ stata infatti fondata nel 2010. Inizialmente, si era posta lo scopo di finanziare le ricerche sulle staminali, basate sulla manipolazione dell’mRNA.

Conviene investire in azioni Moderna?

Quella di Moderna è essenzialmente una storia di accordi. Nel 2013 si è legata ad Astrazeneca con un contratto quinquennale, allo scopo di finanziare la messa appunto di trattamenti contro patologie cardiovascolari e oncologiche, sempre basati sulla tecnologia mRNA. Nel 2014 ha stipulato un accordo con Alexion Pharmaceuticals, finalizzato allo svuluppo di trattamenti contro patologie rare come la sindrome di Crigler-Najjar (lo sviluppo è poi naufragato a seguito dei test sugli animali).

Il motivo per cui Moderna è famosa è però un’altro: lo sviluppo e la messa a punto di mRNA-1273, un vaccino a mRNA messaggero che già nei test clinici si è dimostrato efficace (in certi casi molto efficace) e sicuro. Moderna è stato il secondo vaccino anti-covid a ottenere l’autorizzazione, ed è anche il secondo per somministrazioni. La maggior parte delle vaccinazioni con Moderna sono state realizzate negli Stati Uniti.

Broker per investire in azioni

Prima di continuare vi segnaliamo alcuni broker consigliati per investire in azioni:

BROKERCARATTERISTICHEVANTAGGIISCRIZIONE
Broker CFDConto demo illimitatoREGISTRATI
CFD su azioni, criptovalute, valute, commoditiersRendimenti elevatiREGISTRATI
Social tradingCopy trading e Copy fundsREGISTRATI
CFD su azioni, forex e materie primePiattaforma facileREGISTRATI
CFDs sono strumenti finanziari complessi e comportano un alto rischio di perdita di denaro rapidamente a causa della leva. Tra il 74-89% dei trader retail perdono soldi facendo trading CFD. Prima di fare trading cerca di capire come funzionano i CFD ed i rischi che comportano.

Azioni Moderna: dati societari

Moderna è un’azienda farmaceutica relativamente piccola. Infatti, conta circa 1.500 dipendenti. Molto pochi, se si considera che Pfizer (che però è più coinvolta nella produzione) ne ha circa 88.000.

Tuttavia, come lecito aspettarsi, sta facendo segnare dei drastici aumenti di fatturato. Nel 2020, infatti, ha totalizzato un fatturato di 803 milioni di dollari, contro i 60,21 milioni del 2019. La capitalizzazione, invece, si attesta sugli 85 miliardi, una cifra comunque parecchio alta per un’azienda di quelle dimensioni.

Per quanto concerne la struttura societaria, buona parte del capitale di Moderna è detenuto da chi partecipa, a vario titolo, alle sue attività. La quota maggiore, ovvero il 12.7%, è in mano a Noubar Afeyan, che ricopre anche il ruolo di presidente. Segue con il 7,9% Stephan Bancel, che ricopre il ruolo di amministratore delegato. Robert S. Lauger, Direttore Generale, detiene il 2,9%.

Attualmente, Moderna è impegnata in tre ambiti.

  • Tecnologia a mRNA, su cui si basa la gran parte dei trattamenti sviluppati e in via di sviluppo. Essi sono finalizzati al contrasto delle malattie infettive, cardiovascolari, oncologiche.
  • Tecnologie di somministrazione dei vaccini.
  • Processi produttivi. Ambito, questo, che ha subito una drastica accelerazione in vista della somministrazione di massa dei vaccini.

Previsioni azioni Moderna

Le azioni Moderna sono state protagoniste di un 2020 straordinario. E’ sufficiente dare un’occhiata ai grafici per capirlo. Di base, sostava sempre entro i 20 dollari ad azione. Tuttavia, non appena sono state diffuse le notizie sul suo impegno sul fronte vaccinale, le quotazioni hanno iniziato a crescere.

All’alba della pubblicazione dei dati sull’efficacia, le azioni Moderna si attestavano sui 70 dollari. Già dopo un mese, avevano raggiunto quota 150 dollari. Da lì, una tendenza positiva, seppur condita da alti e bassi, che l’ha portata oggi (giugno 2021) a superare stabilmente i 200 dollari. Il trend rialzista, ovviamente, continua.

E’ difficile stabilire un target price per Moderna. D’altronde, il contesto è assolutamente inedito. Mai prima d’ora i destini “sanitari” del mondo intero erano dipesi da una manciata di aziende e dai loro farmaci. Vista la domanda crescente dei vaccini, prossimamente rimpolpata da un lato dalla presumibile necessità di una terza dose e dall’altro dalla necessità di vaccinare anche i paesi più poveri, non si possono porre limiti precisi alle quotazioni delle azioni di Moderna.

C’è da dire, poi, che mai Moderna aveva raggiunto quotazioni di questo livello. Dunque, non vi è nemmeno un massimo storico, o annuale, che possa fungere da resistenza, e suggerire un seppur pallido Target Price.

Certo, le azioni Moderna possono crescere ancora molto. Tuttavia, è necessario che si verifichino due condizioni in particolare.

In primis, che Moderna sia in grado di garantire una produzione sufficiente, e quindi rispettare gli accordi. Abbiamo visto, d’altronde, cosa è accaduto con un suo competitor che ha fallito questo stesso obiettivo. S

ia chiaro, Moderna non è la sola azienda farmaceutica a porre in essere queste difficoltà. Anche Biontech (che ha sviluppato il vaccino di Pfizer) ha raggiunto quotazioni del tutto estranee alle performance pre-pandemia.

In secondo luogo, che il vaccino di Moderna confermi anche su una scala più ampia la sua efficacia e la sua sicurezza.

Comprare azioni Moderna con i CFD

Come investire nelle azioni Moderna? La risposta è semplice: esattamente come qualsiasi altri titolo azionario. Le possibilità principali sono due: trading diretto e trading indiretto.

Il trading diretto è l’alternativa più classica e consiste nell’acquisto e nella vendita di azioni reali. Si tratta di detenere le azioni nella speranza di ottenere un surplus significativo, e nel mentre godere dei dividendi che la società emittente concede. E’ una pratica potenzialmente redditizia, che può essere intesa anche in senso speculativo, ma non priva di svantaggi. Su tutti, i costi: fare trading con le azioni reali impone il pagamento di commissioni abbastanza alte.

Il trading indiretto consiste invece nell’utilizzo di prodotti derivati, i quali pongono le azioni (o qualsiasi altro asset) come sottostante. In tal modo è possibile sfruttare le oscillazioni di prezzo senza dover detenere concretamente le azioni facendo trading online. Il trader rinuncia ai dividendi ma guadagna in velocità e in commissioni. Queste infatti sono generalmente più basse.

Esistono molti prodotti derivati. La scelta, in genere, è tra i Future e i CFD. I Future sono “ufficiali”, in quanto emessi da enti di interesse collettivo. Tuttavia, sono relativamente pochi e impongono una spesa commissionale sempre contenuta, ma tutt’altro che trascurabile.

I CFD, i cosiddetti Contract For Difference, sono emessi direttamente dai broker. Tuttavia, sono sicuri, anche perché sono gli stessi broker a subire una regolamentazione ferrea (soprattutto in Europa). Sono anche molto più abbondanti e vari. Soprattutto, costano meno: le commissioni sono infime e spesso vengono azzerate del tutto, sostituite da spread variabili ed equi.

Piattaforme per investire in azioni Moderna

La domanda che sorge spontanea a questo punto: dove? Abbiamo parlato dei broker, certo, ma molti considerano le banche come un punti di riferimento imprescindibili. Tuttavia, è innegabile che le banche non sempre rappresentino la scelta più adatta, a prescindere dalle modalità di trading. Infatti, si caratterizzano di base per una mancanza di flessibilità e per i costi elevati.

Ciò vale sia per il trading diretto che per il trading indiretto. Anzi, in quest’ultimo caso, anche qualora la banca fornisse un servizio in tutto e per tutto simile a quello dei broker, imporrebbe commissioni ingenti, superiori a quelle imposte dai broker stessi.

Dunque, dovreste prendere in considerazione direttamente i broker. Quali? C’è solo l’imbarazzo della scelta. Qui di seguito, presentiamo alcune delle migliori piattaforme di trading.

eToro

eToro è uno dei broker più apprezzati in assoluto. Il motivo risiede nella suo carattere rivoluzionario, espresso attraverso il servizio del Copy Trading. Un servizio che permette di scegliere un utente e di copiarne le mosse, in modo da guadagnare potenzialmente senza sforzo. Ovviamente “scegliere” (anzi valutare) un trader è un’attività a sé stante, a sua modo complicata, ma tant’è; si tratta certamente di una novità dirompente.

Per il resto, eToro è un ottimo broker. L’offerta è ampia, e comprende sia CFD che azioni vere e proprie, grazie ai quali consente entrambe le modalità di trading (diretto e indiretto). L’approccio ai costi è accomodante, come si evince dal basso deposito minimo iniziale e dalle commissioni (del tutto azzerate).

Per creare un account demo gratuito su eToro potete cliccare qui.
67% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

Capital.com

Capital.com è un ottimo broker, sebbene leggermente meno conosciuto di eToro. Si caratterizza per un’offerta eccellente, ricca di CFD afferenti alle più svariate asset class. Ovviamente mette a disposizione i CFD sulle azioni, Moderna comprese. I veri punti di forza di Capital.com però sono due. In primo luogo, mette a disposizione molti account, i quali si differenziano per funzionalità e barriere all’entrata. In questo modo, il trader trova sempre ciò che fa al caso suo, quasi come se l’offerta gli venisse cucita addosso.

In secondo luogo, Capital.com predispone il più basso deposito minimo iniziale del mercato, che infatti è pari a 20 euro. Con queste cifre, il trading è finalmente a disposizione di tutti.

Potete creare un account demo gratuito su Capital cliccando qui qui.
71.2% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

Plus500

Plus500 è uno dei broker più famosi, se non il più famoso in assoluto. Si caratterizza per un’offerta varia e abbondante, che copre praticamente tutte le asset class esistenti. Ovviamente, mette a disposizione i CFD sulle azioni Moderna.

Uno dei punti di forza di Plus500 è la politica dei costi, che è molto accomodante e in grado di porsi a fianco dei trader. Il deposito minimo è infimo, mentre le commissioni sono azzerate, sostituite da spread che variano in base alla liquidità e alle caratteristiche dell’asset.

Plus500 concede anche il trading in leva e predispone un’offerta didattica di tutto rispetto, utile ai principianti e agli esperti.

Potete creare un account demo su Plus500 cliccando qui qui.
72% dei conti al dettaglio CFD perde denaro. Prima di fare trading dovresti cercare di capire come funzionano i CFD ed i rischi di perdita di denaro che comportano.

OBRinvest

OBRinvest è un broker di origine cipriota, non molto conosciuto dalle nostre parti ma che si sta comunque facendo largo nel panorama – all’apparenza saturo – dei broker. Anche perché ha tutte le carte in regola per emergere. L’offerta, composta da CFD, è ampia e varia, e coinvolge tutte le asset class. E’ possibile tradare persino con i CFD delle criptovalute! Ovviamente, non mancano i CFD basati sulle azioni Moderna.

Tra i tanti punti di forza di OBRinvest spicca il supporto tecnico e didattico. Infatti, oltre a predisporre i “soliti” contenuti e i classici tutorial, propone anche approfondimenti sulle strategie di mercato, utili a far compiere il salto di qualità ai trader.

Potete creare un account demo su OBRinvest e sfruttrare i segnali cliccando qui qui.
78,15% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

Quotazione Azioni Moderna in tempo reale

Qui di seguito trovate un grafico sulle azioni Moderna. Monitorare il prezzo, e magari porlo in relazione con le performance passate, è fondamentale per chiunque voglia investire in Moderna. Da questo punto di vista, non vi sono grosse differenza tra chi vuole comprare azioni Moderna e chi intende comprare qualsiasi altra azione.

Azioni Moderna: le domande frequenti

Conviene investire in azioni Moderna?

Certamente. Si tratta di una delle aziende del momento che è leader del settore farmaceutico che sta crescendeo sempre di più.

Come si comprano le azioni Moderna?

E’ possibile utilizzare piattaforme dei broker online che consentono di sfruttare i derivati risparmiando molto sulle commissioni. Sconsigliato, invece, l’acquisto in Banca.

Dove comprare azioni Moderna?

Ci sono ottimi broker come eToro ed OBRinvest che permettono di negoziare direttamente sul prezzo delle azioni con pochi costi.

Comprare azioni Moderna

Conclusioni

Come abbiamo visto, Moderna pone in essere delle buone opportunità di investimento. Il trend è positivo e non si scorgono nuvoloni all’orizzonte. Per quanto concerne le modalità di trading, non pongono difficoltà di sorta, anche perché non vi sono elementi di discontinuità rispetto l’investimento azionario in generale.

Ciò non significa che il trading con le azioni Moderna possa essere preso sottogamba. Anzi, è necessario prepararsi all’appuntamento con il mercato, e padroneggiare tutti gli strumenti necessari. Per questo motivo, il consiglio è di utilizzare i conti demo.

In questo modo, potete acquisire padronanza dell’asset, delle piattaforme e dei broker in tutta sicurezza. I broker che abbiamo appena descritto offrono spesso un conto demo. Dunque, il consiglio è di sfruttare l’occasione per imparare e valutare l’alternativa migliore.

Se siete agli inizi potete sfruttare broker semplici come eToro che offrono una piattaforma professionale facile da usare e con la possibilità di copiare dai migliori traders.

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top

Real Time Web Analytics

Clicky