Comprare azioni Apple: come fare a investire, guida, target price [2021]

By on 22 Giugno 2021 in Apple (AAPL), Guide with 0 Comments

Se avete intenzione di comprare azioni Apple, come del resto fanno quasi tutti i trader, è bene approfondire la conoscenza della società di Cupertino.

La Apple infatti è una delle maggiori società produttrici di dispositivi elettronici, senza considerare che la sua quotazione in borsa si aggira intorno ad 1 trilione di dollari.

Vediamo di analizzare i modello di business, i competitor e la strategia di Apple, per comprendere se effettivamente conviene investire su questo titolo.

Ricordiamo che la soluzione più profittevole è quella di FP Markets. Si tratta di una piattaforma regolamentata con servizi innovativi come quello del social trading che permettono di ricevere consigli su come operare sui vari asset, come in questo caso i titoli azionari. Per saperne di più sui servizi di FP Markets clicca qui per visitare il sito ufficiale.

Tra i broker consigliati per investire in azioni vi consigliamo i seguenti:

BROKERCARATTERISTICHEVANTAGGIISCRIZIONE
Social tradingCopy trading e Copy fundsREGISTRATI
CFD su azioni, criptovalute, valute, commoditiersRendimenti elevatiREGISTRATI
Broker CFDConto demo illimitatoREGISTRATI
CFD su azioni, forex e materie primePiattaforma facileREGISTRATI
CFDs sono strumenti finanziari complessi e comportano un alto rischio di perdita di denaro rapidamente a causa della leva. Tra il 74-89% dei trader retail perdono soldi facendo trading CFD. Prima di fare trading cerca di capire come funzionano i CFD ed i rischi che comportano.

Apple: dati societari

Prima di capire se le azioni Apple rappresentano una buona possibilità d’investimento, cerchiamo di avere più chiara l’attività e li futuro sviluppo della società di Cupertino.

Come tutti sappiamo la Apple è una delle aziende leader nel settore di tecnologia e materiale informatico, ma non solo. Infatti oltre ai conosciutissimi prodotti Apple, la società offre anche diversi servizi, in particolare nell’ambito delle telecomunicazioni e dello streaming musicale.

In ogni caso per comprendere meglio il funzionamento dell’azienda, l’evoluzione e la quotazione del titolo sul mercato, vediamo di approfondire i vari settori di produzione del colosso tecnologico.

Partiamo subito col comparto relativo alla telefonia, la cui punta di diamante è sicuramente iPhone, e che rappresenta il ramo più importante di Apple. Grazie a questo prodotto l’azienda è al vertice dell’innovazione degli smartphone, riuscendo a produrre nuovi modelli che si impongono con molta facilità sul mercato.

Secondo le stime questo comparto frutta a Apple più del 60% degli introiti totali dell’azienda. Passiamo poi ai portatili, ovvero a MacBook e MacBook Air, distribuiti in tutto il mondo e che occupano il 10% del fatturato della società. A questo dobbiamo poi aggiungere gli introiti derivanti dalla vendita di tablet, di dispositivi e dai servizi di streaming musicale. Per quanto riguarda questo settore possiamo dire che ogni anno questi prodotti generano più di 43 milioni di dollari, occupando il 7% dei guadagni annuali di Apple.

Infine il resto dei guadagni di Apple, circa il 21%, deriva dalla vendita di altri prodotti o servizi, quali ad esempio monitor, video e fotocamere, stampanti, scanner, schede di memoria, ma anche server, software e altri servizi. I numeri appena elencati possono sicuramente far capire, da una parte il volume d’affari di Apple, e dall’altra le grandi potenzialità di quest’azienda.

Come è ovvio i grandi successi del colosso di Cupertino si propagano anche sul valore e sulla quotazione del titolo sul mercato.

👍 Chi è ?Azienda leader nel settore tech (iPhone, Mac)
👜 QuotazioneBorsa di New York
💰Indici di riferimentoDow Jones / NASDAQ 30
💻SettoreTecnologia
⚙️TickerAAPL
💸Fatturato274,5 miliardi di $ (2020)
🥇Migliori piattaforma per investireeToro / Plus500

Investire in azioni Apple conviene?

Una volta analizzate quali siano i segmenti di produzione di Apple, e quali siano i prodotti che riscuotono maggior successo, vediamo se investire in azioni Apple conviene.

Come abbiamo anticipato la Apple è riuscita, nell’arco degli ultimi anni, a consolidare e rafforzare la sua presenza di mercato. Infatti, nonostante le normali flessioni relative alle vendite di iPhone, il titolo è riuscito a mantenere un andamento positivo, che conserva tutt’ora.

Conviene investire in azioni Apple?

Ma investire in azioni Apple conviene davvero? Certo la domanda è più che lecita e, per rispondere con precisione, possiamo dire che quasi tutti gli analisti concordano nell’affermare che Apple, o meglio AAPL, sia un titolo conveniente. Secondo le stime infatti il titolo crescerà nei prossimi anni, in particolare grazie all’espansione stessa della società, portata aventi in altri mercati.

Per fare alcuni esempi possiamo citare quelli asiatici e del Sud America, che in questo momento stanno emergendo rispetto agli altri mercati mondiali. Ma ciò che rende AAPL un titolo conveniente è di certo la reputazione che possiede l’azienda, soprattutto rispetto ai suoi competitor. Non è un caso che i consumatori leghino il marchio del brand ad una cura e a una qualità superiori, che raramente si possono trovare in altre aziende.

Perciò è facile pensare che questa solidità non verrà a mancare nei prossimi anni. Anzi rimarrà uno dei tratti dell’azienda, capace di attirare l’interesse degli investitori. Inoltre, viste le sue caratteristiche di solidità, sarà possibile investire sulle azioni Apple senza avere particolari timori rispetto alla durata dell’investimento.

Migliori piattaforme per comprare azioni Apple

Passiamo ora ai metodi grazie ai quali si possono comprare azioni Apple. Rispetto a qualche anno fa, investire e fare trading è diventato piuttosto semplice, grazie anche alla nascita di piattaforme di trading online.

Oggi infatti il modo più facile per comprare azioni Apple, o qualsiasi altro titolo, è quello di affidarsi ad uno dei tanti broker di trading online.

Su queste piattaforme è possibile negoziare su CFD, o contratti per differenza. Si tratta di particolari strumenti finanziari derivati e, come tali, replicano l’andamento dell’asset a cui fanno riferimento. In questo modo non sarà più necessario recarsi in banca o da un altro intermediario e potrete operare direttamente da casa. Ma qual è il miglior broker a cui ci si può affidare?

La risposta è semplice, perché non esistono piattaforme di trading migliori in assoluto. Molto infatti dipende dalle esigenze dell’investitore e dagli strumenti che vuole utilizzare, senza considerare che conoscere i requisiti di un buon broker permette di evitare di cadere vittima di truffe.

In generale però possiamo dire che una piattaforma di trading degna di questo nome deve, per prima cosa, essere regolamentata e autorizzata. Infatti ogni broker per poter operare, in Europa o in altri paesi, deve possedere i giusti permessi.

Per esempio, broker come eToro, OBRinvest e Plus500, sono regolamentati da enti di controllo come CONSOB e CySEC, il che permette di offrire alti standard di sicurezza, oltre ovviamente alle tutele verso gli investitori.

Inoltre un buon broker deve offrire ai suoi utenti delle commissioni basse o assenti, un servizio clienti affidabile e alcune funzionalità specifiche, come il conto demo.

Comprare azioni Apple con eToro

eToro è uno dei più famosi broker di trading online e tra i vari asset che mette a disposizione degli utenti, permette anche di comprare azioni Apple.

Questa piattaforme di trading offre moltissimi asset tra cui scegliere, come criptovalute, materie prime, indici e ovviamente azioni. Ma oltre alla vasta scelta si strumenti, ciò che rende eToro uno dei broker più apprezzati dai trader principianti è la presenza del Copy Trading.

Si tratta di una particolare funzionalità che permette di selezionare i trader con i rendimenti migliori e copiare la loro operatività. In questo modo potrete iniziare subito a guadagnare e, allo stesso tempo, imparare dagli investitori migliori.

Su eToro è poi presente un conto Demo, ovvero una vera e propria simulazione grazie alla quale potrete prendere dimestichezza con la piattaforma e affinare la vostra strategia. Il tutto utilizzando denaro virtuale, così da azzerare i rischi d’investimento e iniziare con denaro reale solo quando sarete davvero pronti.

Iscriviti subito su eToro cliccando qui.
67% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

Comprare azioni Apple con OBRinvest

Un’altra piattaforma che offre la possibilità d comprare azioni Apple è OBRinvest. Anche in questo caso ci troviamo difronte ad un broker regolamentato a livello internazionale ed è autorizzata da CySEC.

Questo particolare broker si rivela ottimo per gli utenti alle prime armi perché, oltre alla presenza di una modalità demo, sulla piattaforma è presente una sezione dedicata alla formazione. Qui potrete trovare tutorial, webinar e video per imparare a fare trading, senza dimenticare la possibilità di scaricare un ebook sul trading, completamente gratuito.

Potrete così accedere a diverse informazioni e studiare le regole di base del trading, per affrontare gli investimenti con più consapevolezza. Ma la caratteristica principale di OBRinvest è la presenza dei segnali.

Si tratta di uno dei servizi migliori del mercato (che trovi qui), che offre agli investitori una serie di notifiche ed input, creati da analisti professionisti.

Sarà così possibile investire anche senza seguire continuamente le oscillazioni del mercato. Ovviamente però i segnali non rappresentano una sicura fonte di guadagno, soprattutto perché nel trading non esistono profitti fissi e tanto dipende dalla preparazione del singolo trader.

Iscriviti subito su OBRinvest cliccando qui.
78,15% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

Fare trading CFD su Apple con Plus500

Un altro broker che permette di fare trading, e di comprare azioni Apple, è Plus500. Questa piattaforma offre ai suoi utenti la possibilità di negoziare su CFD di azioni Apple, oppure portando avanti compravendite sia nel breve che nel lungo periodo.

In ogni caso il trading di CFD è una delle soluzioni più semplici e in voga per comprare azioni Apple e Plus500, grazie alle sue caratteristiche, si rivela uno dei broker più apprezzati dai trader.

Per negoziare sulle azioni Apple basterà collegarsi al sito, aprire un account e individuare il titolo della società di Cupertino. Chiaramente per portare avanti una buona operazione è necessario conoscere l’asset e la piattaforma che si utilizza per investire.

Proprio per questo Plus500 mette a disposizione dei suoi utenti una modalità demo, che permette di affinare la propria strategia con denaro virtuale, passando a fondi reale solo quando vi sentirete abbastanza pronti per fare sul serio.

Altre caratteristiche che hanno reso celebre Plus500 sono sicuramente la semplicità dell’interfaccia, che rimane una delle più intuitive del mercato.

Iscriviti subito su Plus500 cliccando qui.
72% dei conti al dettaglio CFD perde denaro. Prima di fare trading dovresti cercare di capire come funzionano i CFD ed i rischi di perdita di denaro che comportano.

Investire azioni Apple con Capital.com

Veniamo adesso a Capital.com, una piattaforma di trading che, come le altre che abbiamo analizzato, possiede le autorizzazioni di CySEC.

Proprio per questo Capital.com offre alti standard di sicurezza e ottime tutele nei confronti dei consumatori, senza considerare la presenza di un’avanzata intelligenza artificiale. Questa funzione permette ai trader di approfittare di notifiche e consigli, che li aiuteranno a fare i giusti investimenti.

Anche su Capital.com è possibile comprare e negoziare su CFD di azioni Apple, il che semplifica di gran lunga le operazioni. Infatti non sarà necessario comprare direttamente le azioni, ma si potrà negoziare sui contratti derivati.

Questa soluzione permette anche di vendere allo scoperto gli strumenti, così da guadagnare sia dai movimenti rialzisti, che da quelli ribassisti registrati dal titolo.

Iscriviti subito su Capital.com cliccando qui.
71.2% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

Migliori prodotti Apple

Uno dei tratti caratteristici della Apple sono sicuramente i suoi prodotti, sui quali l’azienda fonda la gran parte del suo business, lasciando in secondo piano i servizi.

Tornando ai prodotti fisici di Apple, possiamo dire che i più famosi e richiesti sono iPhone, iPad e i vari Mac. Anche se potrebbe sembrare strano, la scelta fa parte di una strategia molto chiara e definita.

Questo perché più persone entrano in possesso di prodotti Apple, più elevato sarà l’accesso ai servi offerti dalla società. Nonostante questo però lo sviluppo di nuovi prodotti e il miglioramento dei servizi non si fermano.

In ogni caso i migliori, e più gettonati prodotti Apple, sono sicuramente i dispositivi mobili come iPhone, iPad e iPod, senza considerare la vera e propria impennata registrata dai Mac, in tutte le loro versioni.

Proprio questo settore è cresciuto grazie anche alla sempre maggiore diffusione dello smartworking, soprattutto durante la pandemia.

Apple: modello di business

Il modello di business di Apple ha spesso fatto discutere e provocato diverse polemiche, soprattutto per la crescita veloce e inaspettata della società. Tuttavia, visto il cambiamento introdotto da Apple, è facile pensare che le novità introdotte, non solo abbiano rivoluzionato il mercato, ma abbiamo contribuito al suo successo.

Oltre a questo possiamo notare un altro tratto distintivo di Apple, ossia la cura e la ricercatezza nel desing. Infatti ogni dispositivo prodotto dalla casa di Cupertino è moderno, elegante, ma allo stesso tempo funzionale e intuitivo. Questo permette ai clienti di Apple di possedere un dispositivo elettronico di qualità, ma che non tralascia l’aspetto estetico.

C’è poi da considerare un altro punto di forza, rappresentato dalla creazione di prodotti diversi, così da andare incontro alle esigenze economiche dei clienti, ampliando allo stesso tempo il target.

Il risultato è stata la crescita esponenziale della fiducia nei confronti di Apple, che ha contribuito a creare una clientela soddisfatta e diversificata, che apprezza molto il rapporto qualità prezzo offerto.

Liquidità di Apple

Secondo gli ultimi resoconti finanziari la Apple ha una liquidità che si aggira intorno ai 208 miliardi di dollari, almeno rispetto al primo quarto dell’anno fiscale.

Possiamo notare come la crescita registrata dalla casa di Cupertino sia inferiore allo stesso periodo dell’anno precedente, quando la liquidità era di quasi 206 miliardi. Questo trend in realtà inizia nel 2019, quando la Apple iniziò una progressiva perdita del 15%.

Tuttavia la società continua a mantenere il suo primato negli Stati Uniti, tanto da essere una delle aziende con la disponibilità più elevata. Per quanto riguarda le azioni invece, possiamo vedere come in questi due anni siano salite del 7%.

Di conseguenza gli investitori non possono che dirsi soddisfatti, in particolare per le vendite nel mercato cinese, incrementate quasi del 17%, nonostante la concorrenza spietata di Huawei.

Prezzo azioni Apple: grafico e previsioni

Il target price di Apple, seconda la maggior parte degli analisti, potrebbe attestarsi su due differenti valori. In particolare secondo gli specialisti di Goldman Sachs prevedono un target price che va dal più basso di 83 dollari, mentre il più alto è di 175 dollari.

Al contrario per altri la proiezione per i prossimi 12 mesi è di 155 dollari. In ogni caso il sentimento verso questo titolo è piuttosto positivo, come possiamo notare dal grafico sottostante, tanto che per gli analisti è il momento di comprare azioni.

Competitors di Apple

Per avere ben chiaro il contesto di mercato in cui si muove Apple è fondamentale considerare anche i suoi principali competitors.

Certo, come abbiamo visto, la società di Cupertino ha stretto delle alleanze strategiche, ma la competizione nel settore tecnologico, elettronico ed informatico è piuttosto spietata. Questo perché è un segmento di mercato in perenne cambiamento, che vive di innovazioni e sviluppo, che per altro attirano i consumatori stessi.

In ogni caso i maggiori competitors di Apple sono:

  • Google
  • Microsoft
  • Samsung
  • Huawei
  • Sony
  • Lenovo
  • Asus

C’è da dire che quasi tutte queste aziende hanno ottime prospettive di crescita, la Apple non sembra preoccuparsi troppo, vista la sua strategia e la sua solidità. In ogni caso è fondamentale ricordarsi che i mercati finanziari non sono stabili, di conseguenza accumulare esperienza e fare molta pratica sono aspetti molto importanti.

Azioni Apple: le FAQ

Quando e da chi è stata fondata la Apple?

La società è nata nel 1976 dall’unione di Steve Jobs, Ronald Wayne e Steve Wozniak.

Conviene compare azioni Apple?

Questa domanda è dl tutto lecita e, secondo le stime eseguita dagli analisti, la risposta è sì. Apple è infatti uno dei colossi della tecnologia mondiale, che può vantare anche un’ottima stabilità. Questo, unito al suo modello di business, può far capire le potenzialità del titolo della casa di Cupertino.

Quali sono i migliori broker per comprare azioni Apple?

Come abbiamo visto nella guida, oggi è possibile comprare azioni Apple e investire in modo semplice, appoggiandosi alle piattaforme di trading. Infatti broker come eToro, Plus500 e Capital.com permettono di negoziare su CFD.

Qual è il target price delle azioni Apple?

In base aspettative dei maggiori analisti, come quelli di Goldman Sachs, il target price di Apple si aggira intorno 175 dollari.

Comprare azioni Apple

Conclusioni

Ora che abbiamo analizzato a fondo la società Apple e le specifiche relative al suo titolo, possiamo concludere dicendo che rappresenta una buona possibilità d’investimento.

Infatti l’azienda di Cupertino è di certo una delle più importanti e solide del mercato, aspetti che si ripercuotono positivamente anche sul titolo quotato in borsa. inoltre grazie alla nascita delle piattaforme di trading online, investire in azioni Apple è piuttosto semplice e alla portata di tutti.

L’importante è utilizzare gli strumenti giusti e più adatti alle vostre esigenze, ricordandovi di verificare sempre la trasparenza del broker a cui vi affidate.

Detto questo, affidandovi ad uno dei broker analizzati in questa guida, potrete investire in totale sicurezza. Inoltre broker come eToro offrono la possibilità di utilizzare dei conti demo per prendere dimestichezza con la piattaforma e affinare la vostra strategia.

Perciò, se avete deciso si comprare e investire in azioni Apple, potete scegliere di negoziare sui CFD, che semplificano di molto le modalità d’investimento.

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top

Real Time Web Analytics

Clicky